22 dicembre 2016

Xena, curiosità sulla serie cult

La serie fantasy-storica con Lucy Lawless approda nella programmazione pomeridiana del nostro canale

 

Una delle serie più amate degli anni 90 sta per arrivare su Paramount Channel. Pronto per rivedere in azione Xena - Principessa guerriera?

Le avventure del personaggio interpretato da Lucy Lawless andranno in onda a partire dal 2 gennaio nel pomeriggio del canale 27 del digitale terrestre, tutti i giorni dal lunedì al venerdì alle ore 14.30, tranne la prima settimana in cui andrà in onda fino a giovedì, per lasciare spazio venerdì 6 gennaio alla programmazione speciale dell'Epifania. Aspettando il ritorno sul piccolo schermo di Xena e della sua fidata alleata – e forse qualcosa di più – Olimpia (Renée O'Connor), ecco qualche curiosità e aneddoto su questa mitica serie fantasy-storica.

Xena - Principessa guerriera è nata come spin-off della serie Hercules. Nonostante alcuni momenti crossover, si è però poi sviluppata in maniera autonoma ed è proseguita con grande successo per 6 stagioni, trasmesse per la prima volta negli Usa a cavallo tra il 1995 e il 2001.

Nel corso degli anni, Xena ha conquistato il cuore di milioni di spettatori. Tra i fan illustri della serie ci sono Joss Whedon, il creatore di Buffy l'ammazzavampiri nonché regista di The Avengers, e anche un certo Quentin Tarantino.

Stagione dopo stagione, Xena si è imposta nell'immaginario collettivo e nella pop culture. A testimonianza della sua notorietà ci sono le numerose citazioni fatte in altre serie tv, come Will & Grace, Una mamma per amica, True Detective, Streghe, Dark Angel, Futurama, Buffy l'ammazzavampiri e I Simpson, oltre che nei film Ragazze a Beverly Hills e Thor.

Negli ultimi anni diverse serie si sono cimentate con episodi musical, da Buffy l'ammazzavampiri a Grey's Anatomy. La prima puntata di questo tipo nella storia dei telefilm è stata però Xena e la ruota del fato (The Bitter Suite), episodio della terza stagione della serie fantasy. Il fortunato esperimento è stato poi replicato anche nella quinta stagione, nella puntata Xena e la lira di Tersicore (Lyre Lyre Hearts on Fire).

A proposito di musica, la protagonista Lucy Lawless, prima di intraprendere con successo la carriera di attrice, è stata in Italia, dove ha tentato di farsi strada diventando una cantante lirica.

 

La serie tv ha ispirato anche una serie di fumetti, pubblicati nel 2006 dalla Dynamite Entertainment, e diversi videogame per Nintendo 64, Gameboy, PC e Playstation 1 e 2.

Per diversi anni Xena è stato usato come nome non ufficiale di Eris, il principale pianeta nano del sistema solare, prima che l'Unione astronomica internazionale gli assegnasse un nome definitivo. Il satellite del pianeta nano, Disnomia, venne invece chiamato Gabrielle, il nome originale della compare di Xena, che nella versione italiana è diventata Olimpia.