07 febbraio 2019

World War Z: Paramount Pictures stoppa la produzione del sequel

Al centro della decisione ci sarebbe il budget troppo elevato richiesto dal regista David Fincher

 

World War Z potrebbe non avere un sequel. Negli scorsi mesi sembrava tutto pronto per l'inizio delle riprese della pellicola, che avrebbe dovuto avere come protagonista nuovamente il divo Brad Pitt, questa volta diretto da David Fincher. Adesso è però arrivato il contrordine. Paramount Pictures ha deciso di fermare la produzione del lavoro.

via GIPHY

Secondo quanto riporta il sito statunitense Deadline, Paramount Pictures ha compiuto questa scelta in base a questioni di budget. Un altro sito, Collider, aggiunge che Fincher e lo studio cinematografico non sono riusciti a raggiungere un accordo appunto sui costi della pellicola, che a quanto pare sarebbero risultati persino superiori ai 190 milioni di dollari spesi per la realizzazione del primo film.

 

Lo zombie movie diretto da Marc Forster nel 2013 si era rivelato un grande successo internazionale, e aveva incassato in tutto il mondo la cifra di 540 milioni di dollari.

 

Al momento non risulta del tutto chiaro se il progetto del seguito è stato messo per il momento in stand-by e potrebbe riprendere prossimamente, o se è stato cancellato in maniera definitiva. Stando ad alcune indiscrezioni, c'è la possibilità che le riprese prendano comunque il via, ma con un altro regista al posto di David Fincher. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti.

 

PH: Getty Images