30 novembre 2016

Woody Allen, le battute più divertenti dei suoi film

Una serie di simpatiche citazioni del grande attore e regista newyorkese

 

Attore, regista, sceneggiatore, comico, musicista, genio e pure... battutista. Woody Allen ha iniziato la sua lunga, brillante carriera nel mondo del piccolo schermo, come autore di programmi televisivi, ed è poi diventato un apprezzato cabarettista.

 

La sua capacità unica di regalare battute folgoranti non l'ha poi mai più persa ed è stata ripresa con grande successo anche in molte delle sue pellicole, girate sia come attore che come regista, o in entrambi i ruoli.

 

Cogliamo l'occasione per riscoprire alcune, tra le molte, frasi più divertenti pronunciate dai suoi personaggi sul grande schermo.

Poi mi chiese se ero mai stato innamorato. Ecco, dunque, una volta io credetti di esserlo. Mi fischiavano le orecchie, il cuore mi batteva, ero tutto rosso: avevo la varicella.” (Virgil Starkwell)

Avevo un buon rapporto, direi, con i miei genitori. Di rado mi picchiavano. Anzi, credo che mi picchiarono, in effetti, una unica volta, durante l'infanzia. Loro cominciarono a picchiarmi di santa ragione il 23 dicembre del 1942 e smisero, non ricordo l'ora, a primavera inoltrata del '44.” (Fielding Mellish)

Dio che depressione, forse è meglio se prendo un altro paio di aspirine, solo che così sono... due... quattro... sei aspirine, sto diventando aspirinomane! Qua finisce che me le sbriciolo dentro un pezzo di giornale e me le fumo.” (Sam Felix)

È stata la cosa più divertente che ho fatto senza ridere.” (Alvy Singer parlando di sesso)

Lui è un genio, la tua amica è un genio, il tuo ex-marito è un genio... Ma lo sai che conosci un sacco di geni tu? Frequenta qualche cretino, ogni tanto, imparerai qualcosa.” (Isaac Davis)

Sto seguendo un caso interessante. Ho in analisi due coppie di gemelli siamesi che soffrono di sdoppiamento della personalità. Vengo pagato da otto persone.” (Leonard Zelig)

L'ultima volta che sono entrato in una donna è stato quando ho visitato la Statua della Libertà.” (Cliff Stern)

Le parole più belle del mondo non sono 'Ti amo' ma... 'È benigno'.” (Harry Block)