15 maggio 2017

Top Gun, a 31 anni dall'uscita ancora al top

Qualche curiosità sulla pellicola con Tom Cruise che l'altr'anno ha festeggiato il suo trentennale

Era infatti il 16 maggio 1986 che il pubblico statunitense cominciava a volare nelle sale insieme al pilota Maverick. Un personaggio mitico, interpretato da un giovane e sempre più lanciato Tom Cruise, che all'epoca si era già fatto notare in Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano, ma che solo con questo film entrava definitivamente nella leggenda di Hollywood.

 

Il film diretto dal compianto Tony Scott, il fratello di Ridley, oggi è considerato un classico moderno e presto dovrà fare i conti con un sequel. Più volte vociferato in passato, adesso a sentire Tom Cruise e il produttore Jerry Bruckheimer sembra finalmente arrivato il momento per spiccare di nuovo il volo, con a bordo anche Val Kilmer, l'interprete del rivale di Maverick, il glaciale Iceman.

 

Attendendo nuovi sviluppi sulla lavorazione dell'atteso Top Gun 2, andiamo intanto a celebrare il trentennale di questa storica pellicola action scoprendo, o magari riscoprendo, qualche curiosità.

 

All'interno della pellicola, Maverick (Tom Cruise) e il suo compagno di volo Goose (Anthony Edwards) si cimentano non solo con gli aerei da caccia, ma anche con il canto. Sono due le scene in cui li vediamo esibirsi a livello canoro, ma per il pubblico italiano i brani che interpretano non sono immediatamente riconoscibili, visto che sono stati tradotti. Nella scena in cui Maverick approccia Charlie (Kelly McGillis), il brano “da rimorchio” che usa è You've Lost That Loving Feeling dei Righteous Brothers, mentre quando i due cantano nella tavola calda rifanno l'inno rock'n'roll Great Balls of Fire di Jerry Lee Lewis, che in italiano diventa “fiamme in cielo, lampi di fuoco”.

 

Kelly McGillis è più alta di Tom Cruise, che non è certo noto per la sua elevata statura. Per ovviare al problema e fare in modo che sullo schermo non si noti questa differenza di altezza, nella scene in cui i due attori sono insieme spesso è stato utilizzato un rialzo per il “piccolo” Cruise.

 

Il migliore amico di Maverick Nick Bradshaw è interpretato da Anthony Edwards, che qualche anno più tardi tornerà sulla cresta dell'onda grazie al ruolo del Dr. Greene nella serie E.R. - Medici in prima linea, dove sarà difficile da riconoscere, visto che avrà qualche capello in meno. Il suo personaggio in Top Gun è inoltre soprannominato Goose, proprio come in inglese Nonna Papera chiama Ciccio.

 

Top Gun è un film leggendario, ma non è privo di difetti e non manca un errore temporale. Nella scena in cui Maverick e Charlie ascoltano la splendida canzone (Sittin' on) the Dock of the Bay di Otis Redding, Maverick sostiene che da bambino la sentiva insieme ai suoi i genitori. Impossibile, perchè racconta anche che il padre è morto in Vietnam nel novembre del 1965, mentre la canzone verrà registrata solamente nel 1967 e pubblicata nel 1968.

 

Bryan Adams disse no a Top Gun. Il cantautore canadese considerava la pellicola un inno alla guerra e quindi negò il permesso alla produzione di utilizzare il suo pezzo Only the Strong Survive. Poco male, perché la colonna sonora del film venne poi trascinata dal successo di Take My Breath Away, brano composto da Giorgio Moroder con Tom Whitlock e interpretato dai Berlin, che divenne una hit mondiale e quell'anno ottenne anche l'Oscar di miglior canzone.