24 marzo 2017

Addio a Tomas Milian, indimenticabile Er Monnezza e Nico Giraldi

Ci ha lasciati a 84 anni l'attore cubano naturalizzato italiano celebre soprattutto per i poliziotteschi anni '70 e '80

 

Due carriere, due volti, due anime. Se n'è andato all'età di 84 anni, compiuti da poco, Tomas Milian, attore capace di passare con disinvoltura da ruoli nazional-popolari amati dal grande pubblico, a lavori più autoriali.

 

L'attore nato a Cuba, a L'Avana, il 3 marzo del 1933, nel nostro paese aveva conosciuto una popolarità enorme soprattutto a cavallo tra gli anni '70 e '80, grazie in particolare a due indimenticabili personaggi dei “poliziotteschi” dell'epoca.

 

Il maresciallo romano Nico Giraldi, anche noto come Er Pirata, e ancora di più il ladruncolo romano Sergio Marazzi, più conosciuto come Er Monnezza. Due parti rese leggendarie anche dall'inconfondibile doppiaggio di Ferruccio Amendola e che gli erano valse una nuova nazionalità, quella di “cubano romano”.

 

Oltre a queste parti che l'avevano trasformato in un autentico fenomeno della nostra pop culture, Tomás Quintín Rodríguez Milián ha lavorato anche con numerosi grandi autori del cinema nazionale e internazionale, come Alberto Lattuada, Luchino Visconti, Bernardo Bertolucci, Michelangelo Antonioni, Abel Ferrara, Tony Scott, Oliver Stone, Steven Spielberg e Steven Soderbergh. Non solo Er Monnezza, quindi, ma un attore incredibilmente versatile che ci mancherà molto.