06 dicembre 2016

Tom Waits, il musicista prestato al cinema

Un omaggio al cantautore, ma occasionalmente anche attore, in occasione del suo 67esimo compleanno

 

Un brindisi a Tom Waits!

Il grande cantautore e musicista statunitense dall'inconfondibile voce roca mercoledì 7 dicembre compie 67 anni, molti dei quali passati a regalarci album grandiosi, da Rain Dogs e Bone Machine a Mule Wariations, e numerose canzoni fenomenali, come Hold On, Downtown Train, coverizzata poi con successo da Rod Stewart, e I Don't Wanna Grow Up, quest'ultima ripresa dai Ramones con una bella versione punk.

Nel corso della sua lunga e brillante carriera Waits ha però spesso e volentieri offerto il suo contributo anche al mondo del cinema. Per le colonne sonore, come quella di Un sogno lungo un giorno di Francis Ford Coppola, che gli è valsa una nomination agli Oscar, ma anche come attore. Per Coppola ad esempio ha recitato ne I ragazzi della 56a strada, Rusty il selvaggio e Dracula di Bram Stoker.

 

Uno dei suoi ruoli più celebri e riusciti è quello in Daunbailò di Jim Jarmusch al fianco di Roberto Benigni. Con il comico toscano rinnoverà poi la collaborazione con un'apparizione in La tigre e la neve.

Tra le sue comparsate cinematografiche recenti meritano inoltre una menzione quelle in Domino, Wristcutters - Una storia d'amore, Codice Genesi e 7 psicopatici. Senza dimenticare Parnassus di Terry Gilliam, l'ultima pellicola interpretata dall'intimenticato Heath Ledger, in cui Tom Waits ha un ruolo molto particolare, quello del... diavolo in persona.

 

E allora buon compleanno, caro vecchio diavolo!