20 ottobre 2016

Tom Cruise dice no ai film sui supereroi

L'attore preferisce gli action delle serie di Mission: Impossible e Jack Reacher ai personaggi dei fumetti

 

Robert Downey Jr. deve un ringraziamento speciale a Tom Cruise. La parte di Iron Man era stata infatti in un primo tempo presa in considerazione dal protagonista di Top Gun. L'ipotesi di Cruise nei panni di Tony Stark risale al lontano 1998, ma poi del progetto non se ne fece più nulla, fino alla fortunata versione del 2008 di Jon Favreau.

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato a Tom Cruise

 

L'attore potrebbe ritornare sui suoi passi? Sembra proprio di no. In una nuova intervista concessa al Jimmy Kimmel Live, alla domanda del conduttore che gli ha chiesto se fosse interessato a girare delle pellicole sui supereroi e se avesse ricevuto offerte dalla Marvel o dalla DC Comics, Cruise ha risposto: “No. Guarda, questi film mi divertono davvero un sacco. Ma io faccio Mission: Impossible e Jack Reacher. Sono tipi differenti di film.” Una risposta che non lascia molte speranze di vedere l'attore nelle vesti di un supereroe, almeno a breve.

Nel frattempo la star hollywoodiana sta per tornare a indossare i panni dell'action hero in Jack Reacher – Punto di non ritorno, il sequel di Jack Reacher – La prova decisiva, nei cinema italiani a partire da oggi giovedì 20 ottobre. Per arrivare pronti alla visione, ecco una nuova clip in anteprima, con un Tom Cruise davvero... super.

Guarda il trailer di Jack Reacher – Punto di non ritorno con Tom Cruise