04 ottobre 2016

Suspiria: Chloë Moretz nel remake con Dakota Johnson e Tilda Swinton

Dopo Blood Story e Carrie, un nuovo rifacimento horror per la giovane star di Kick-Ass

 

Prende sempre più forma il cast del remake di Suspiria, horror cult firmato nel 1977 dal maestro del brivido nostrano, Dario Argento. La giovane Chloë Moretz è l'ultimo nuovo ingresso tra le attrici della pellicola, che aveva già reclutato la protagonista della saga di Cinquanta sfumature di grigio, Dakota Johnson, e la sempre efficace Tilda Swinton.

A dirigere la nuova versione di Suspiria, che già sta sollevando qualche dubbio tra i fan del film originale, sarà uno dei registi italiani più acclamati, soprattutto all'estero, dell'ultimo periodo: Luca Guadagnino, già dietro la macchina da presa di Melissa P., Io sono l'amore e A Bigger Splash, quest'ultimo interpretato tra gli altri proprio da Dakota Johnson e Tilda Swinton.

 

Secondo quanto riporta Variety, Chloë Moretz ha firmato per un ruolo nel nuovo Suspiria, le cui riprese iniziano questo mese tra Italia e Ungheria. L'attrice lanciata dal ruolo di Hit-Girl nel supereroistico Kick-Ass non è nuova né all'horror, né ai rifacimenti di titoli di culto del genere, visto che era già stata la protagonista dei remake dello svedese Lasciami entrare e di Carrie – Lo sguardo di Satana. Evidentemente non ha alcuna paura di cimentarsi con dei progetti tanto rischiosi, oltre che spaventosi.