28 novembre 2017

Susan Sarandon contro Hillary Clinton: con lei saremmo in guerra

L'attrice di Thelma & Louise è tornata ad attaccare la candidata democratica alle ultime elezioni presidenziali Usa

 

Aveva già espresso un'opinione negativa nei suoi confronti lo scorso anno, alla vigilia delle elezioni politiche per la presidenza degli Stati Uniti. Susan Sarandon ha ora ribadito la sua antipatia nei confronti di Hillary Clinton in una nuova intervista.

 

Parlando con il quotidiano britannico The Guardian, l'attrice di Thelma & Louise e della serie Feud, che sosteneva prima l'altro candidato democratico Bernie Sanders e poi la candidata del partito verde Jill Stein, ha immaginato un presente per gli Stati Uniti più difficile di quello attuale con Donald Trump presidente.

 

Riguardo alla Clinton, la Sarandon ha infatti dichiarato: “Penso che fosse davvero, davvero pericolosa. Saremmo ancora una nazione divisa, saremmo in guerra se fosse diventata presidente. Non sarebbe stato più semplice”. L'attrice ha inoltre aggiunto: “Mi lusinga il fatto che ci sia qualcuno convinto che io, da sola, abbia avuto degli effetti negativi sull'elezione, che la mia voce sia stata significativa”.

 

Non tutti a Hollywood e dintorni condividono però la posizione di Susan Sarandon. Come Debra Messing, la mitica Grace di Will & Grace, che su Twitter ha commentato le parole della collega scrivendo: “Oh, per l'amor di Dio.