16 febbraio 2017

Suicide Squad 2 sarà diretto da Mel Gibson?

L'attore e regista è nelle trattative iniziali per la direzione del film sui super cattivi

 

Suicide Squad è stata una delle pellicole più discusse dello scorso anno. Un grande successo di pubblico che però non ha convinto granché la critica. Considerati i notevoli risultati ai box-office mondiali, il sequel è naturalmente già in preparazione e Warner Bros. è alla ricerca di un regista. Chi sarà? La prima scelta della compagnia è un nome piuttosto inaspettato, quello di... Mel Gibson.

Al posto di David Ayer, che ha girato la prima pellicola, potrebbe quindi arrivare il regista di Braveheart, La passione di Cristo e La battaglia di Hacksaw Ridge, il film candidato a 6 premi Oscar attualmente nelle sale italiane.

 

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato a Mel Gibson

 

Di recente Mel Gibson non aveva speso parole particolarmente positive nei confronti dei cinecomics. In un'intervista aveva definito Batman v Superman: Dawn of Justice una “ca##ata” e dichiarato: “Non m’interessa questa roba. Conosci la differenza fra i veri supereroi e quelli dei fumetti? Quelli veri non indossano lo spandex. Per cui non ti so dire. Suppongo che lo spandex costi parecchio!”. Chissà se ora avrà cambiato idea.

 

Secondo quanto riporta Hollywood Reporter, Warner Bros. e Mel Gibson sarebbero nelle fasi preliminari delle trattative per la regia di Suicide Squad 2. Pare che ora la star di Arma letale si trovi in pole position, davanti a Daniel Espinosa (Safe House – Nessuno è al sicuro, Life – Non oltrepassare il limite), Ruben Fleischer (Benvenuti a Zombieland) e Jonathan Levine (Warm Bodies, 50 e 50). Alla fine la spunterà davvero lui?