20 marzo 2018

Stranger Things: paghetta “leggermente” aumentata ai protagonisti

Millie Bobby Brown e le altre giovani star della serie riceveranno $ 250 mila a episodio

 

In genere alla loro età si comincia a ricevere la prima paghetta dai genitori. Loro invece potranno presto contare il loro primo milione di dollari. E pure il secondo. I giovani protagonisti di Stranger Things a partire dalla terza stagione vedranno un “leggero” aumento dei loro stipendi.

 

Le giovanissime star della serie Millie Bobby Brown (Undici), Finn Wolfhard (Mike), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas) e Noah Schnapp (Will) in passato guadagnavano $ 30 mila a episodio. Adesso per le nuove 8 puntate prenderanno $ 250 mila alla volta, per un totale di 2 milioni ciascuno.

via GIPHY

A comunicare l'aumento nelle paghe dei membri del cast della serie cult ambientata negli anni '80 e in onda su Netflix è il sito Deadline. Secondo quanto riportato, ci sarà un incremento anche nello stipendio degli altri attori: Winona Ryder (Joyce) e David Harbour (Sheriff Hopper), arriveranno a circa 350 mila dollari a puntata, mentre Natalia Dyer (Nancy) e Charlie Heaton (Jonathan) vedranno un aumento dai $ 100 mila precedentemente percepiti agli attuali $ 150 mila. Per tutti, delle “paghette” davvero niente male.

via GIPHY