14 marzo 2018

Stephen Hawking: addio al genio interpretato da Eddie Redmayne e Benedict Cumberbatch

Se n'è andato all'età di 76 anni il fisico portato sullo schermo dai film La teoria del tutto e Hawking

 

La parola genio è spesso usata in maniera esagerata e a sproposito. Se c'è una persona che si è meritata questo appellativo è però di certo Stephen Hawking. Il grande cosmologo, fisico, matematico e astrofisico britannico ci ha lasciati all'età di 76 anni.

 

Sono celebri in particolare i suoi rivoluzionari studi sui buchi neri, sulla cosmologica quantistica e sull'origine dell'universo, ma anche il suo spiccato senso dell'umorismo. In giovane età è stato colpito da Sla, malattia che blocca progressivamente le funzioni vitali, cosa che comunque non aveva certo fermato i suoi studi e le sue ricerche.

 

La notizia della sua morte, avvenuta nella sua casa a Cambridge, è stata comunicata dai figli Lucy, Tim e Robert: “Siamo profondamente rattristati per la morte oggi del nostro padre adorato. È stato un grandissimo scienziato e un uomo straordinario. I suoi lavori vivranno ancora per molti anni dopo la sua scomparsa. Il suo coraggio e la sua perseveranza, insieme al suo essere brillante e al suo umorismo, hanno ispirato persone in tutto il mondo”.

 

La sua vita ha inoltre ispirato una splendida e toccante pellicola per il grande schermo, La teoria del tutto, biopic diretto da James Marsh con cui Eddie Redmayne, interpretando la sua parte, nel 2015 ha vinto l'Oscar di miglior attore protagonista.

via GIPHY

Qualche anno prima la sua vita, e in particolare l'inizio della sua carriera all'Università di Cambridge, era stata anche al centro di un film per la televisione, Hawking, in cui nei suoi panni c'era un allora emergente Benedict Cumberbatch.

via GIPHY

Stephen Hawking era inoltre un'icona della pop culture. È apparso in versione animata ne I Simpson e Futurama ed è anche comparso in alcuni episodi di The Big Bang Theory. In suo ricordo, il cast della nota sitcom ha pubblicato sui social network uno scatto in compagnia del fisico: “Fu un onore averlo con noi sul set. Grazie per aver ispirato noi e il mondo intero”. Addio, genio.