14 dicembre 2017

Star Wars: Rian Johnson pensa già alla nuova trilogia

Il regista de Gli ultimi Jedi ha però rivelato di non avere ancora in mente un'idea precisa

 

Star Wars: Gli ultimi Jedi ha appena raggiunto i cinema italiani e i primi risultati d'incasso sono decisamente positivi, anche se inferiori rispetto al capitolo precedente della saga fantascientifica. Nel suo primo giorno di programmazione, la pellicola ha incassato 1.2 milioni di euro, contro gli 1.8 milioni di Star Wars: Il risveglio della Forza, uscito due anni fa anch'esso di mercoledì.

 

In attesa di scoprire come andrà il film nel resto del weekend, e come esordirà sul mercato statunitense, il regista Rian Johnson sta intanto già pensando alla prossima trilogia della serie sci-fi, quella che arriverà dopo Episodio IX diretto da J.J. Abrams, e che sarà aperta da un lavoro da lui stesso diretto e sceneggiato.

 

Johnson ha però rivelato di non avere ancora un'idea precisa riguardo a questa nuova trilogia. Nel corso del tour promozionale per Gli ultimi Jedi, in un'intervista al sito SlashFilm il regista ha dichiarato: “La cosa è venuta fuori perché eravamo arrivati verso la fine della produzione di Gli Ultimi Jedi e beh, sapevo che non avrei girato il film successivo. E, siccome mi sono trovato molto bene al lavoro, non solo a fare il film, ma anche a lavorare con Kathy, con la Disney, con Bob Iger, Alan Horn e Alan Berg, alla fine ci sentivamo un po' tutti come se fossimo arrivati all'ultimo anno di scuola. Stavamo chiudendo i lucchetti dei nostri armadietti per sempre. Ed è diventato tutto molto triste. E ci siamo chiesti come avremmo eventualmente potuto fare per continuare a lavorare insieme. E, alla fine, la cosa più interessante che è venuta fuori è che avremmo potuto creare una nuova trilogia, una storia che andasse al di là di questi tre film. Nuovi luoghi, nuovi personaggi, una nuova storia dell'universo Star Wars. Il cielo è il limite. E la cosa sembra molto eccitante. Loro hanno risposto benissimo e... Eccoci qua!”.

 

Speriamo che, oltre all'idea di creare un'altra trilogia, presto gli venga in mente anche qualche spunto intrigante su come proseguire la popolare saga in maniera efficace.