20 dicembre 2017

Star Wars: Gli ultimi Jedi: i fan scontenti aprono una petizione

Il film diretto da Rian Johnson non ha accontentato tutti gli spettatori, e c'è qualcuno che proprio non ci sta

 

Star Wars: Gli ultimi Jedi sta ricevendo delle reazioni molto contrastanti. Ai botteghini internazionali sta facendo registrare dei risultati stellari, sebbene inferiori rispetto al precedente episodio Star Wars: Il risveglio della Forza, ma a livello di opinioni è il film più divisivo della saga in assoluto.

 

C'è chi parla di un ottimo lavoro, il migliore per la serie dai tempi de L'Impero colpisce ancora, però allo stesso tempo è parecchio criticato da numerosi spettatori. Al punto che è stata persino aperta una petizione, con cui alcuni fan chiedono che la pellicola diretta da Rian Johnson non venga considerata parte del canone della saga.

(Fonte GIF: li.st)

 

Il motivo? Secondo loro Gli ultimi Jedi ha: “completamente distrutto tutto quello che rappresentavano Luke Skywalker e i cavalieri Jedi. Ha distrutto proprio i motivi per cui la maggior parte di noi, come fan, abbiamo amato la saga. Si può porre rimedio. Proprio come voi avete spazzato via 30 anni di storie, noi vi chiediamo di fare lo stesso con una, ovvero Gli ultimi Jedi. Rimuovetela, rimandate l'episodio IX e rifate l'ottavo in modo da ristabilire l'eredità, l'integrità e la vera personalità di Luke Skywalker”.

 

Il regista Rian Johnson ha replicato alle critiche nei confronti della pellicola dichiarando di comprendere il disappunto di alcuni fan storici: “È perché ci tengono a queste cose e fa male quando ti attendi qualcosa di specifico e non lo ottieni da qualcosa che ami. Fa sempre male, non mi offendo personalmente se un fan reagisce in modo negativo, o se se la prende con me su Twitter. Va bene. Fa parte del mio lavoro accettare anche le critiche negative”.

 

Hai già visto il film? Pensi che la petizione sia una reazione esagerata, oppure andrai a firmarla?