28 marzo 2017

Spider-Man: Homecoming, Michael Keaton parla del villain del film

Qualche dettaglio in più sul cattivo della pellicola, più tre nuovi poster

 

Da supereroe a supercattivo. È questo il curioso destino di Michael Keaton all'interno dei cinecomics. Dopo aver indossato i panni di Batman nelle due pellicole dirette da Tim Burton (Batman del 1989 e Batman – Il ritorno del 1992), presto l'attore sarà Avvoltoio (Vulture), il villain dell'imminente Spider-Man: Homecoming.

 

A parlare dell'attesa pellicola nelle ultime ore sono stati sia il regista del film Jon Watts che lo stesso attore. Watts ha dichiarato: “Il mio approccio al film parte dal fatto che abbiamo già visto i piani più alti dell'universo Marvel. Sappiamo cosa significhi essere un inventore miliardario o un dio scandinavo, ma non abbiamo mai visto le persone 'normali' di questo universo,” che è “il posto perfetto dove un cattivo può essere anche una persona normale, perché essere il cattivo non vuo dire necessariamente svolgere un lavoro a tempo pieno”.

 

Guarda il trailer italiano di Spider-Man: Homecoming

 

Riguardo al suo Avvoltoio, Michael Keaton ha invece rivelato: “Alcune persone pensano di essere vittime e il mio personaggio si vede un po' così. Probabilmente sosterebbe di non aver mai avuto un'occasione giusta nella vita. Della serie: 'Perché non è mai successo a me? Dov'è la mia occasione?'”.

 

In attesa dell'uscita italiana, annunciata per il 6 luglio, ecco intanto i tre nuovi poster della pellicola che vedrà nei panni dell'Uomo Ragno il giovane Tom Holland.