28 maggio 2018

Solo: A Star Wars Story delude ai box office mondiali

La pellicola con Alden Ehrenreich ed Emilia Clarke è prima in Italia e negli Usa, ma con numeri inferiori alle aspettative

 

È stato il suo weekend, ma è stato meno stellare di quanto ci si aspettava. O se non altro di quanto Disney e Lucasfilm speravano. Solo: A Star Wars Story ha conquistato la vetta dei botteghini internazionali, Stati Uniti e Italia compresi, solo che i suoi numeri non sono troppo impressionanti. La pellicola diretta da Ron Howard viaggia infatti ben al di sotto degli standard cui la saga di Guerre stellari ci aveva abituati e i suoi numeri sono al momento parecchio distanti da quelli di Star Wars: Il risveglio della Forza (che ha superato i 2 miliardi di dollari complessivi nel mondo), Star Wars: Gli ultimi Jedi (arrivato a $ 1,3 miliardi) e anche dell'altro spin-off del franchise, Rogue One: A Star Wars Story (che ha passato la quota del miliardo di dollari).

 

Guarda la foto gallery di Solo: A Star Wars Story

 

Negli Stati Uniti il film sulle avventure del giovane Han Solo interpretato da Alden Ehrenreich ha debuttato al primo posto del box office, ma con un incasso di “appena” $83 milioni, un numero ben inferiore ai 130/150 milioni delle previsioni della vigilia, forse troppo ottimistiche.

 

Apertura piuttosto soft anche in Italia. Al nostro botteghino Solo ha totalizzato, dallo scorso 23 maggio, € 1.866.600, di cui € 1.477.662 nel weekend, ovvero meno della metà rispetto a Rogue One, sebbene quella pellicola fosse uscita nel più favorevole periodo pre-natalizio.

 

Il film che nel cast propone anche Emilia Clarke, Woody Harrelson, Thandie Newton e Donald Glover delude pure a livello internazionale. Il suo totale nel mondo per ora arriva a 148 milioni di dollari, contro un costo di produzione di $ 250 milioni, marketing escluso.

 

Riuscirà Han Solo a volare più in alto nei prossimi giorni? (Credit foto d'apertura: The Walt Disney Company Italia)

via GIPHY