16 luglio 2018

Scarlett Johansson rinuncia alla parte da trans in Rub & Tug, ecco perché

L'attrice di Lost in Translation ha spiegato la sua scelta con un comunicato stampa

 

Le polemiche possono cambiare le sorti di un progetto cinematografico? Sì, e in questo caso è un vero peccato. Scarlett Johansson ha deciso di rinunciare alla parte di Dante “Tex” Gill nell'annunciato nuovo film diretto da Rupert Sanders, che già l'aveva diretta nell'altrettanto discusso Ghost in the Shell, Rub & Tug.

 

Il motivo? La decisione di fare interpretare un uomo transgender a un'attrice donna aveva scatenato una serie di reazioni contrarie, in particolare sul web. Scarlett ha così deciso di fare un passo indietro.

 

Con un comunicato stampa, la Johansson ha annunciato la sua sofferta decisione: “Alla luce delle questioni etiche emerse riguardo al mio casting per la parte di Dante Tex Gill, ho deciso di declinare rispettosamente la mia partecipazione al progetto. La nostra comprensione culturale delle persone transgender continua a progredire e ho imparato molto dalla comunità da quando ho rilasciato il mio primo commento sul casting, capendo che era stato insensibile. Provo grande ammirazione e amore per la comunità trans e sono grata che la conversazione riguardante l'inclusività a Hollywood continui”.

 

Chi prenderà ora il posto di Scarlett Johansson come protagonista del vociferato film?