13 luglio 2017

Scarface: David Ayer lascia la regia del remake, al suo posto i Coen?

Universal pensa di sostituire il regista con i fratelli Coen, già autori della sceneggiatura del film con Diego Luna

 

C'è una nuova singolare tendenza a Hollywood: la sostituzione di un regista in corsa. Di recente è capitato a Phil Lord e Christopher Miller, licenziati dalla Lucasfilm per divergenze creative sulla direzione dello spin-off di Star Wars dedicato a Han Solo e poi rimpiazzati dal più esperto Ron Howard. C'è stato inoltre il caso di Matt Reeves, che ha preso il timone di The Batman lasciato vacante da Ben Affleck, mentre Zack Snyder, in seguito a un tragico lutto famigliare, ha deciso di lasciare le fasi finali della produzione di Justice League nella mani di Joss Whedon. Ora è il turno anche dell'annunciato remake-reboot di Scarface.

La pellicola avrebbe dovuto avere la direzione di David Ayer, il regista di Suicide Squad e Fury, che però ha dovuto abbandonare il progetto a causa di impegni imprevisti legati alla promozione di Bright, il suo nuovo film con Will Smith, Joel Edgerton e Noomi Rapace.

 

Stando a quanto raccontato dal sito di Variety, Ayer è stato costretto a rinunciare al nuovo Scarface, dato che non sarebbe riuscito a essere disponibile sul set secondo i tempi previsti da Universal. Una maledizione, considerando che anche il primo regista designato, Antoine Fuqua, aveva dovuto dire addio al progetto per motivi simili.

 

Il film avrà come protagonista Diego Luna, di recente visto in Rogue One: A Star Wars Story, chiamato a raccogliere l'impegnativo testimone da Paul Muni e Al Pacino, gli interpreti rispettivamente di Scarface – Lo sfregiato di Howard Hawks del 1932 e di Scarface di Brian De Palma del 1983. Universal è ora alla ricerca di un nuovo regista. O di una coppia di registi. L'idea spuntata fuori nelle ultime ore sarebbe infatti quella di mettere i fratelli Coen, già autori della sceneggiatura del remake, anche dietro la macchina da presa. Joel e Ethan accetteranno la sfida?