01 agosto 2017

Sam Shepard addio: i suoi film da recuperare

Se n'è andato a 73 anni l'attore, scrittore, sceneggiatore e drammaturgo vincitore del premio Pulitzer

 

Drammaturgo da premio Pulitzer e attore nominato agli Oscar, ma anche scrittore, sceneggiatore, regista, e musicista. Ci ha lasciati Sam Shepard, morto all'età di 73 anni, un uomo dai talenti davvero molteplici che ci mancherà molto.

 

Samuel Shepard Rogers era affetto da tempo da sclerosi laterale amiotrofica. L'attore lascia due figli, Hannah e Samuel, avuti con la collega Jessica Lange, con cui ha avuto una lunga relazione durata fino al 2009, e un altro figlio, Jesse, nato dal matrimonio con l'attrice O-Lan Jones. Negli anni '70 ha anche avuto una storia con la cantante Patti Smith. Dal 2014 era invece sentimentalmente legato all'attrice Mia Kirshner.

 

Per ricordare questo grande di Hollywood, e pure di Broadway, che nel 1979 ha ricevuto il premio Pulitzer per l'opera teatrale Buried Child, rivediamo alcuni dei suoi lavori cinematografici (e televisivi) più rilevanti, e a cui vi consigliamo di dare un'occhiata.

Nello splendido I giorni del cielo, opera seconda di Terrence Malick, Sam Shepard riesce in più di un'occasione a rubare la scena ai protagonisti Richard Gere e Brooke Adams. Non un'impresa semplice.

La sua prima e unica nomination agli Oscar, come miglior attore non protagonista, arriva con il dramma storico Uomini veri di Philip Kaufman, in cui ha la parte del pilota e collaudatore americano Charles “Chuck” Yeager.

Shepard ha firmato insieme a L.M. Kit Carson la sceneggiatura di Paris, Texas, il capolavoro di Wim Wenders vincitore della Palma d'oro come miglior film al Festival di Cannes 1984. Ha inoltre collaborato alla sceneggiatura di un'altra grandissima pellicola, Zabriskie Point di Michelangelo Antonioni.

Un ottimo biopic che racconta la vita dell'attrice Frances Farmer (cui Kurt Cobain dei Nirvana dedicò il brano Frances Farmer Will Have Her Revenge on Seattle). Galeotto è stato il set del film per Sam Shepard e Jessica Lange, che da lì in poi iniziarono una lunga love story.

Le ultime prove da attore di Sam Shepard sono state in Never Here, film ancora inedito, e nella serie tv di Netflix Bloodline, in cui aveva il ruolo di Robert Rayburn, il patriarca della famiglia al centro dello show.