03 luglio 2017

Robert Downey Jr. parla dell'addio ad Iron Man

L'attore ha dichiarato che vuole appendere l'armatura di Tony Stark al chiodo prima che diventi imbarazzante

 

Si preannuncia la fine di un'epoca all'interno dei cinecomics. Robert Downey Jr. è pronto per dire addio ad Iron Man, il personaggio che ha rilanciato la sua carriera dopo un periodo piuttosto appannato e che l'ha trasformato definitivamente in una delle star più brillanti di Hollywood.

Nel corso del tour promozionale per il lancio di Spider-Man: Homecoming, il nuovo film Marvel con Tom Holland nei panni dell'Uomo Ragno in uscita nei cinema italiani giovedì 6 luglio, l'attore ha annunciato l'intenzione di non interpretare la parte di Tony Stark ancora a lungo.

 

Guarda il trailer italiano di Spider-Man: Homecoming con Tom Holland e Robert Downey Jr.

 

Robert ha un contratto che lo lega ai Marvel Studios che scade dopo Avengers: Infinity War (attualmente in fase di riprese) e il successivo Avengers 4. Dopodiché difficilmente lo vedremo ritornare in azione nel ruolo di Iron Man. Nel corso di un'intervista concessa al sito australiano news.com.au, l'attore 52enne ha infatti dichiarato: “Tutti mi dicono che il ruolo mi calza a pennello, ma la verità è che ogni volta devo ricominciare da capo, anche se con una base molto solida. Non voglio rovinare gli ultimi sei/sette film fatti solamente in virtù del dire: “Un altro e basta”. Voglio appendere i pattini al chiodo prima che diventi imbarazzante”.

 

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato a Robert Downey Jr.

 

Guarda la foto gallery dei film con Robert Downey Jr.

 

Sembra quindi che per Robert Downey Jr. il momento di salutare Tony Stark sia quasi arrivato. Prima comunque lo potremo vedere ancora nei suoi panni in Spider-Man: Homecoming e nei prossimi due Avengers. E poi possiamo sempre sperare che cambi idea...