25 novembre 2016

Rivoluzione Marvel: Robert Downey Jr. e Chris Evans potrebbero essere sostituiti?

Il presidente dei Marvel Studios ha parlato della possibilità di un cambio tra gli interpreti dei supereroi

 

Per ora è soltanto un'ipotesi, ma in un futuro prossimo potrebbe diventare realtà. Dobbiamo cominciare a prepararci alla possibilità che personaggi come Iron Man e Captain America vengano interpretati da attori differenti da quelli a cui siamo abituati ormai da diversi anni: Robert Downey Jr. e Chris Evans.

Avengers: Infinity War, in uscita nelle sale mondiali nel corso del 2018, segnerà la fine della cosiddetta Terza Fase del Marvel Cinematic Universe, dopodiché si apriranno le porte della Quarta Fase, ancora del tutto avvolta nel mistero. Chissà se nelle parti di Iron Man e Captain America continueremo a vedere sempre Robert e Chris?

 

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato a Robert Downey Jr.

 

Guarda la foto gallery di Chris Evans

 

Le cose in futuro potrebbero anche cambiare, come ha suggerito nel corso di un'intervista concessa a Variety Kevin Feige, il presidente dei Marvel Studios: “Robert è Iron Man, al momento non riesco a visualizzare nessuno in quel ruolo. Chris Evans è Captain America, tanto quanto ogni attore che ha interpretato un'icona pop di quel livello. Penso di poter avvicinare l'importanza di Christopher Reeve come Superman e di poter dire che Chris è su quel livello. Ma guardiamo ai fatti: abbiamo un nuovo Spider-Man ora, già amato dal pubblico. E personaggi come Sherlock Holmes, James Bond e Batman sono personaggi che restano nonostante l'attore. È già successo, quindi è possibile”.

 

Soltanto un'ipotesi, oppure sono parole che anticipano una vera e propria rivoluzione nell'universo Marvel?