14 ottobre 2016

Quentin Tarantino: un nuovo progetto ambientato negli anni '70

Dopo due western, il regista alle prese con un misterioso lavoro che potrebbe essere un docu-film

 

Quentin Tarantino lascia il vecchio West, almeno per il momento, e cambia epoca. Il regista di Bastardi senza gloria resta nel passato, ma questa volta si avvicina un po' di più al presente. Sembra infatti che il suo prossimo progetto sarà ambientato negli anni '70.

 

Dopo la doppietta western siglata con i suoi ultimi film Django Unchained e The Hateful Eight, il geniale regista è pronto per tornare al lavoro, attorno a un “work in progress” al momento dai contorni molto misteriosi. Nel corso di una masterclass tenuta al Lumière Festival di Lione, è emerso che il Prof. Tarantino sta studiando e facendo ricerche approfondite da tempo sul 1970, un anno di svolta per il cinema mondiale.

 

Che cosa ne farà del materiale trovato fino ad ora? Quentin ha dichiarato: “Scriverò un libro? Forse. Sarà un podcast in 6 parti? Forse. Un docu-film? Probabilmente. Sto cercando di capirlo”.

 

Scopri la top 10 delle migliori canzoni dei film di Quentin Tarantino

 

Come mai proprio quell'anno, il 1970? Citando il libro di Mark Harris, Pictures Of A Revolution: Five Movies And The Birth Of The New Hollywood, Tarantino spiega: “Entro la fine del 1967, la Nuova Hollywood aveva vinto, solo che non lo sapevano ancora. E la Vecchia Hollywood era ormai finita, solo che non lo sapevano ancora” mentre nel 1970 “la Nuova Hollywood era la sola Hollywood, e tutto quello che anche solo lontanamente richiamasse il vecchio sistema era morto già al principio. Nel 1970, a soli 7 anni, i miei genitori mi portavano a vedere qualsiasi tipo di film. E ora, quando vado in biblioteca a leggere i vecchi quotidiani, mi rendo conto ogni volta di più che la Nuova Hollywood aveva vinto la rivoluzione, ma non era chiaro se sarebbe stata in grado di sopravvivere o meno. Il Cinema era cambiato così drasticamente che Hollywood si era alienata il pubblico delle famiglie”.

 

Difficile dire cosa verrà fuori da queste sue ricerche, però conoscendolo possiamo aspettarci qualcosa di molto interessante e di molto pulp.