14 novembre 2017

Quentin Tarantino: Il mio nuovo film non sarà su Charles Manson

Il regista di Pulp Fiction ha dichiarato che la sua pellicola sarà incentrata sull'anno 1969 in generale

 

Negli ultimi mesi si è fatto un gran parlare del nuovo film di Quentin Tarantino sulla figura di Charles Manson e sugli omicidi della sua “family”. Peccato soltanto per un piccolo dettaglio: in realtà la pellicola non sarà incentrata su di lui.

 

A specificarlo è stato lo stesso regista che, nel corso di un brunch ufficiale con alcuni colleghi, ha parlato di come il suo nuovo lavoro riguarderà il 1969 in generale, e Manson farà parte del film solo in maniera marginale.

 

Il mistero intorno alla pellicola si fa quindi sempre più fitto. Al momento non si sa chi si occuperà della produzione, dopo la rottura con la Weinstein Company a causa degli ormai ampiamenti noti scandali sessuali.

 

Ancora niente di definito pure per quanto riguarda il cast. Secondo le indiscrezioni potrebbero far parte della “squadra” Brad Pitt, Jennifer Lawrence, Margot Robbie, Leonardo DiCaprio e Samuel L. Jackson, ma nessun nome per ora è stato confermato ufficialmente.

 

Quentin ha già terminato la sceneggiatura, ma le riprese non cominceranno prima di gennaio. Nel frattempo la curiosità e gli interrogativi intorno al film non faranno che aumentare ulteriormente, ne siamo certi.