20 novembre 2017

Quentin Tarantino, nuove voci sul suo prossimo film

Una fonte che ha letto la sceneggiatura riporta ulteriori dettagli sul nono lavoro del regista di Pulp Fiction

 

Un nuovo film di Quentin Tarantino è sempre un evento. Intorno al suo prossimo lavoro, il nono della sua carriera, ci sono però un interesse e un mistero particolari. Di giorno in giorno si susseguono le indiscrezioni e le voci che non fanno che aumentare ulteriormente l'attesa per vederlo arrivare sul grande schermo.

Dopo la rottura con la Weinstein Company, in seguito allo scandalo delle molestie sessuali, la pellicola ha ora trovato una nuova “casa”: a distribuirla ci penserà la Sony Pictures, che è riuscita ad aggiudicarsi l'ambito film.

 

A proposito del cast, l'ultimo nome che si è aggiunto a Brad Pitt, Leonardo DiCaprio, Margot Robbie, Samuel L. Jackson e Jennifer Lawrence come possibili presenti è quello di Tom Cruise. Al momento però nessuno di loro è ancora stato confermato ufficialmente.

 

Incertezze anche riguardo alla sceneggiatura. Tarantino negli scorsi giorni ha specificato che non sarà incentrata sull'appena scomparso Charles Manson e sugli omicidi della sua family, come ipotizzato in un primo tempo, bensì sul 1969 in generale.

 

Adesso Vanity Fair ha reso noti altri dettagli sulla trama: “Ambientato a Los Angeles nell'estate del 1969, il prossimo film di Tarantino, secondo una fonte che ha letto la sceneggiatura, è incentrato su un attore televisivo che ha avuto una serie di successo e cerca un modo per entrare nel mondo del cinema. La sua spalla e controfigura cerca di fare lo stesso. Gli orribili omicidi di Sharon Tate e di quattro dei suoi amici per mano dei seguaci della setta di Charles Manson fanno da sfondo alla storia”. Non vediamo l'ora di scoprire ancora qualcosa in più!