15 gennaio 2019

Perry Mason: sarà Matthew Rhys di The Americans la star del reboot

Robert Downey Jr. ha rinunciato al ruolo di protagonista della miniserie HBO, ma sarà comunque produttore esecutivo

 

Il reboot di Perry Mason è in lavorazione già da parecchio tempo. Inizialmente il protagonista della nuova versione doveva essere Robert Downey Jr.. L'interprete di Iron Man ha però dovuto rinunciare a causa dei suoi già numerosi altri impegni presi, ma resta comunque coinvolto come produttore esecutivo.

 

Adesso inoltre questo “Perry Mason 2.0” ha finalmente trovato il suo nuovo protagonista. Nei panni dello storico avvocato, interpretato sul piccolo schermo nella serie TV omonima tra il 1957 e il 1966 da Raymond Burr, presto vedremo... Matthew Rhys.

via GIPHY

L'annuncio è arrivato direttamente da Robert Downey Jr., che sulla sua pagina Instagram ha postato la prima pagina del copione.

Visualizza questo post su Instagram

"Now it seems to me the place to start is at the beginning." Perry Mason “And it seems to me the beginning of any great project is casting my new best friend Matthew Rhys.” Robert Downey Jr. Executive Producer #matthewrhys

Un post condiviso da Robert Downey Jr. (@robertdowneyjr) in data:

 

Matthew Rhys è un attore gallese 44enne noto soprattutto per il ruolo di Philip Jennings in The Americans, la serie spionistica da poco terminata che gli è valsa un Emmy e un Critics' Choice Award. Si è però fatto notare anche in un'altra serie, Brothers & Sisters, e di recente ha inoltre preso parte al cast del film di Steven Spielberg The Post.

 

Quando al reboot di Perry Mason, probabilmente la serie legal più famosa di sempre, sarà una miniserie HBO prequel delle vicende dell'avvocato, che qui lavora ancora come investigatore privato ed è ossessionato dai traumi della Prima Guerra Mondiale e dal suo matrimonio fallito. Rhys riuscirà a rivelarsi all'altezza del leggendario Burr?