15 dicembre 2016

I peggiori film del 2016: le pellicole da evitare

7 visioni che è meglio lasciar perdere, tra i film usciti nei cinema italiani nel corso dell'ultimo anno

 

Dopo aver dato un'occhiata ai film migliori di quest'anno, è ora di andare a vedere – anche se sarebbe meglio non vederli – pure i peggiori. Ecco una manciata di pellicole deludenti, inutili o più semplicemente... brutte. Mettetevi in salvo!

Scopri i 10 film del 2016 da non perdere

Una delle grandi delusioni autoriali italiane del 2016. Giuseppe Tornatore viaggia molto lontano dai sentieri dei suoi film migliori e ci regala una storia d'amore a metà strada tra nuove tecnologie e Aldilà che non fa scattare la scintilla.

Meno terribile di quanto in molti hanno detto in giro, ma comunque un reboot tutt'altro che riuscito. Per quanto le quattro protagoniste ci provino, le risate sono ben poche e la storia appare giusto una brutta copia della mitica pellicola originale degli anni '80. Non bocciatissimo, però bocciato.

Il capitolo più debole della saga dedicata al professore Robert Langdon, uscito dalla penna di Dan Brown e interpretato da Tom Hanks. Il protagonista e il regista Ron Howard appaiono svogliati e fuori forma e l'intreccio apocalittico finisce per annoiare. Loro per primi, ma pure noi spettatori.

Arrivato fuori tempo massimo, il sequel della pellicola catastrofica anni '90 si rivela una vera... catastrofe. Senza il divertente protagonista del primo capitolo Will Smith, la solita storia di un'invasione aliena non decolla mai e, quando riesce a far ridere, lo fa solo involontariamente.

Ci sono film cult che non andrebbero toccati, soprattutto non in questo modo. La nuova versione di Point Break diretta da tale Ericson Core non riesce mai ad avvicinarsi neanche lontanamente alle altezze del (capo)lavoro action girato nel 1991 da Kathryn Bigelow e sembra più che altro un lungo e infinito spot pubblicitario patinato. Una visione da consigliare soltanto agli spiriti più temerari.

La serie animata degli anni '80 prende vita in versione live-action e il risultato è persino peggiore di quanto si potrebbe immaginare. Lo spirito del cartone non viene rispettato e il suo marchio appare giusto come un pretesto per raccontare la storiella dell'ascesa di un'aspirante popstar ai tempi di YouTube. Peccato solo che molti video di YouTube abbiano una qualità cinematografica ben più alta di questo film.

Batman e Superman insieme, anzi, uno contro l'altro?

Il risultato poteva essere epico, invece c'è solo spazio per confusione e tanta noia. Più che un super film, un pasticcio davvero super.