10 gennaio 2019

Oscar 2019 senza conduttore: Kevin Hart rinuncia definitivamente

La notte del 24 febbraio sul palco del Dolby Theatre di Hollywood si potrebbero alternare varie celebrità

 

La conduzione dei premi Oscar 2019 sarà davvero a sorpresa. A condurli ci sarà... nessuno. La prima scelta per presentare la serata degli awards cinematografici più importanti del mondo era stata Kevin Hart. L'attore comico ha però rinunciato a causa delle polemiche scatenate da alcuni suoi vecchi tweet omofobi.

 

Sembrava comunque che l'emergenza potesse rientrare. Hart si era scusato per quei messaggi e, ospite dello show di Ellen DeGeneres, aveva ottenuto il suo appoggio e pareva poter essere “riabilitato” come conduttore della notte degli Oscar. E invece...

 

Dopo ore di tira e molla, di pensamenti e ripensamenti, Kevin ha scritto la parola fine sulla vicenda e ha annunciato che non presenterà gli Academy Awards 2019: “Ho chiuso. Non c’è motivo di parlarne ancora, non darò alcuna spiegazione al riguardo”.

via GIPHY

Un no quindi ormai definitivo, che lascerebbe aperta la porta a qualche altro nome. Peccato che, secondo le indiscrezioni, pure Chris Rock non abbia intenzione di tornare alla conduzione dei riconoscimenti. L'ipotesi più probabile, a quanto riporta Variety, a questo punto sembra essere quella di una cerimonia senza un presentatore ufficiale, ma con varie celebrità che si potrebbero alternare sul palco del Dolby Theatre di Hollywood il prossimo 24 febbraio. Sarà davvero così?