09 maggio 2018

Once Upon a Time in Hollywood: Tarantino ingaggia 4 “nuovi” attori

Burt Reynolds, Tim Roth, Michael Madsen e Kurt Russell in trattative per far parte del cast della pellicola

 

Tre attori feticcio, più una novità assoluta. Per il suo nuovo già molto atteso nono film Once Upon a Time in Hollywood, Quentin Tarantino sta per ingaggiare tre volti noti del suo cinema, ovvero Tim Roth, Michael Madsen e Kurt Russell, più un interprete che non è certo un novellino, ma con cui non aveva ancora mai lavorato fino ad adesso, Burt Reynolds.

via GIPHY

Il loro ingaggio non è ancora stato finalizzato, ma secondo quanto riporta il sempre bene informato sito Deadline i quattro attori sono in fase di trattative e dovrebbero andare ad aggiungersi a breve al cast del film, che già comprende tre star come Leonardo DiCaprio, Brad Pitt e Margot Robbie.

 

Scopri cosa sappiamo fino ad ora di Once Upon a Time in Hollywood, il nuovo film di Quentin Tarantino

 

Tim Roth ha già lavorato con Quentin per Le iene, Pulp Fiction, Four Rooms e il recente The Hateful Eight. Michael Madsen si è visto nelle pellicole tarantiniane Le iene, Kill Bill e The Hateful Eight. Quanto a Kurt Russell, aveva avuto modo di essere diretto dal re del pulp in Grindhouse - A prova di morte e pure lui in The Hateful Eight.

 

Per l'82enne Burt Reynolds si tratterebbe invece della prima volta con Tarantino e per lui è pronta la parte di George Spahn, un vecchio cieco che affitta il suo ranch alla Manson Family per ottenere in cambio dei favori sessuali. L'attore di Un tranquillo weekend di paura, Quella sporca ultima meta e Boogie Nights - L'altra Hollywood accetterà questo particolare ruolo?