24 luglio 2018

Olivia Newton-John e l'amore eterno per Grease

In una nuova intervista, l'interprete di Sandy Olsson ha spiegato il motivo del successo del musical

 

Sono passati 40 anni dalla sua prima uscita nei cinema, ma il mito di Grease non accenna minimamente a tramontare. Non potrebbe essere più d'accordo con queste parole la protagonista femminile del film, Olivia Newton-John, che in una nuova intervista concessa al Corriere della Sera ha dichiarato: “La vita si snoda attraverso svolte e capitoli. Il film Grease è stato un bellissimo e lungo paragrafo che non si è mai chiuso. Se sento una canzone del film mi viene subito voglia di ballare. E mi capita di farlo”.

via GIPHY

L'attrice e cantante oggi 69enne nel corso della sua non sempre facile vita ha sconfitto per due volte il cancro e ora ha un centro clinico a lei intitolato specializzato nelle ricerche sui tumori. Durante l'intervista, Olivia ha inoltre ricordato il primo incontro con John Travolta, il co-protagonista del mitico Grease: “Nel 1977 feci l’audizione per la parte di Sandy: avevo 29 anni. Ero più grande di John, che fu scelto a 24 anni non ancora compiuti per il ruolo di Danny Zuko. I produttori ci fecero un provino per verificare sullo schermo la nostra alchimia. […] La mia amicizia con John è più che mai solida, è un punto fermo nella mia carriera e nella mia esistenza”.

 

Ma qual è il motivo dell'eterno successo di un musical come Grease, capace di conquistare e di appassionare generazioni differenti di spettatori? A spiegarlo è lei stessa: “Grease ha saputo e sempre saprà cogliere le attese, gli slanci dei sentimenti, il batticuore per i primi baci. La sua canzone, We Go Together, le sue parole, la mia tutina nera, il giubbotto di pelle di Danny, i vestitini a fiori vintage con le gonne a corolla delle mie amiche sono sempre di moda”.