01 agosto 2017

Non solo Trainspotting: gli altri cult anni '90 di cui vorremmo un sequel

I film che ci piacerebbe vedere ritornare con un seguito, o al limite anche un remake/reboot/prequel/spin-off

 

Gli anni '90 stanno tornando. Non solo di moda. Stanno proprio letteralmente tornando alcuni dei titoli forti del decennio, con versioni rinnovate. Sul grande schermo è stato il turno di T2: Trainspotting, il secondo capitolo delle (dis)avventure di Mark Renton e compagni, con meno sostanze stupefacenti e più malinconia. Sul piccolo schermo è toccato invece a Twin Peaks, ritornato con una nuova stagione di episodi folli e sorprendenti.

 

E poi ancora c'è chi ha fatto il salto dai televisori alle sale cinematografiche, come Baywatch con l'aitante Dwayne Johnson, che è già pronto a riportare in vita pure un altro cult dei 90s, Jumanji, con il sequel-reboot Jumanji – Benvenuti nella giungla. Stesso destino che capiterà a Linea mortale, film del 1990 con Kiefer Sutherland, Julia Roberts e Kevin Bacon di ritorno con la versione “update” Flatliners – Linea mortale. E intanto John Turturro ha già completato le riprese di Going Places, lo spin-off incentrato sul suo personaggio de Il grande Lebowski, Jesus Quintana.

 

Guarda il trailer di Jumanji – Benvenuti nella giungla

 

Guarda il trailer di Flatliners – Linea mortale

 

Il revival degli anni '90 sembra quindi appena iniziato. Quali saranno i prossimi film a godere di un nuovo trattamento? Qui di seguito ti proponiamo alcune pellicole di cui non ci dispiacerebbe affatto vedere un sequel. In alternativa, ci accontenteremmo anche di un remake, un reboot, un prequel, uno spin-off o una serie tv.

Le magie (per lo più) malefiche delle quattro streghette interpretate da Robin Tunney, Fairuza Balk, Neve Campbell e Rachel True nel 1996 hanno incantato un numero notevole di spettatori e col tempo il film ha acquistato pure un alone di culto. Di un suo sequel se ne parlava lo scorso anno, poi più niente. Il progetto andrà finalmente in porto?

La pellicola del 1999 con Sarah Michelle Gellar, Ryan Phillippe e Reese Witherspoon, libera rilettura moderna de Le relazioni pericolose di Choderlos de Laclos, ha già avuto un prequel, Cruel Intentions 2 – Non illudersi mai con un'allora sconosciuta Amy Adams, e un sequel, Cruel Intentions 3 – Il fascino della terza volta. È però ora che le piccanti vicende del giovane playboy Sebastian Valmont e della sua sorellastra Kathryn tornino a vivere in una versione rinnovata. Il progetto di una serie tv, di cui era stato realizzato un pilot, si è arenato lo scorso anno, ma noi continuiamo a sperarci.

La simpatica commedia con Alicia Silverstone nelle (stilose) vesti dell'irresistibile Cher Horowitz negli anni '90 è diventata talmente un fenomeno della pop culture da aver dato vita anche a una omonima serie per il piccolo schermo. Questo parecchio tempo prima che diventasse un vero e proprio trend, come dimostrano i recenti successi di Gomorra e Fargo. Il film è ancora oggi molto amato e la rapper Iggy Azalea in compagnia della popstar Charli XCX ne ha realizzato una specie di remake in versione videoclip. Ora vorremmo anche una nuova pellicola, o una serie tv, completa!

M. Night Shyamalan è attualmente al lavoro su Glass, film che rappresenterà un clamoroso crossover e sequel sia di Unbreakable – Il predestinato del 2000 che del recente Split. Chissà se prima o poi il regista deciderà di dare un seguito anche al suo lavoro più celebre e amato, Il sesto senso. Il piccolo Cole, ormai cresciuto, continuerà a vedere la gente morta?

Uno dei thriller che più hanno segnato gli anni '90, Seven di David Fincher, sarebbe adattabile piuttosto facilmente per un nuovo episodio. Dopo il drammatico finale del film del 1995, il detective David Mills (Brad Pitt), tormentato dai demoni del passato, potrebbe occuparsi di un altro inquietante serial killer. Magari questa volta nei panni del poliziotto “anziano”, affiancato da una nuova giovane spalla.

Il film diretto nel 1998 da Peter Weir era uscito nel periodo in cui i reality-show erano ancora un fenomeno emergente e la vicenda assumeva contorni quasi fantascientifici. Sarebbe interessante vedere una nuova pellicola che rifletta sul tema ora che sono diventati un genere televisivo ormai più che consolidato. Con Truman (Jim Carrey) che potrebbe ritrovarsi un'altra volta, suo malgrado, protagonista di un nuovo e ancora più inquietante programma tv.

Fight Club 2 è già bell'e che pronto. Lo scorso anno Chuch Palahniuk, a 20 anni dall'uscita del suo romanzo d'esordio, ha pubblicato il sequel, intitolato Fight Club 2: The Tranquility Gambit, realizzato sotto forma di libro a fumetti. A questo punto non resta che realizzarne l'adattamento per il grande schermo. David Fincher, Edward Norton e Brad Pitt, siete chiamati a raccolta!

Quentin Tarantino in passato aveva espresso l'intenzione di realizzare un prequel di Pulp Fiction, incentrato sul personaggio di Vincent Vega (John Travolta), affiancato dal fratello Vic Vega alias Mr. Blonde (Michael Madsen), direttamente da Le iene. Il progetto era intitolato The Vega Brothers, ma purtroppo non ha mai visto la luce. Un'altra idea del regista era quella di dedicare una pellicola a Jules Winnfield (Samuel L. Jackson), ma anche in quel caso non se n'è fatto nulla. Almeno per ora. Dopo il vociferato film dedicato a Charles Manson, Quentin riporterà sullo schermo qualcuno dei personaggi storici del suo capolavoro del 1994?