14 febbraio 2018

Netflix preoccupata per i “malati” di binge-watching? Una bufala

La storia del fan di The Office che ha guardato 188 episodi in una settimana ed è stato contattato dal servizio di streaming è falsa

 

Netflix si preoccupa per i suoi spettatori troppo ossessionati da una particolare serie tv? Il servizio di streaming che ha cambiato il modo di fruizione dei telefilm ha contattato un fan di The Office che ha passato troppo tempo a fare binge-watching del suo show preferito? Soltanto una bufala.

via GIPHY

Leggende metropolitane di questo tipo sui “malati di binge-watching” contattati da loro circolano in rete già da anni, ma si tratta di fake news. A specificarlo è stato lo stesso celebre servizio di streaming statunitense.

 

Secondo un post diffuso su Reddit dal fantomatico nickname King-Salamander, dopo aver guardato 188 episodi della comedy con Steve Carell The Office in una settimana, sarebbe stato chiamato dal servizio clienti di Netflix: “Onestamente mi ha fatto sentire meglio sapere che qualcuno, persino uno sconosciuto dell'assistenza ai clienti, si fosse preoccupato per la mia salute. Soffro di depressione da sempre, ma ho imparato che non si tratta di vincere il mostro, quanto di conviverci. Sono un barista con 78 centesimi sul conto in banca e lavorando per Netflix sarei sicuramente più ricco. Se volete assumermi, mandatemi una mail”.

 

Netflix ha però voluto specificare che tale notizia, riportata da numerosi siti e giornali, non è vera e non è assolutamente sua prassi contattare i suoi clienti riguardo alle loro abitudini di visione, al limite solo per suggerire nuovi titoli da guardare.