25 maggio 2018

Morgan Freeman nella bufera: 8 donne lo accusano di molestie

L'attore premio Oscar avrebbe avuto comportamenti inappropriati sui set di Now You See Me e Insospettabili sospetti

 

Il nome di un attore molto amato si va purtroppo ad aggiungere all'elenco, ormai sempre più lungo, di celebrità al centro dello scandalo delle molestie sessuali partito con il caso di Harvey Weinstein. Morgan Freeman è stato accusato da otto donne di attenzioni sgradite, massaggi non richiesti, palpeggiamenti e commenti inopportuni.

 

Stando a quanto riporta la CNN, le accuse riguardano i comportamenti dell'attore vincitore del premio Oscar per Million Dollar Baby sui set delle pellicole Now You See Me del 2013 e Insospettabili sospetti del 2017, oltre che in altri ambiti lavorativi. In aggiunta alle testimonianze delle otto donne, anche altre otto persone avrebbero confermato gli atteggiamenti poco opportuni e molto inappropriati tenuti da Freeman nel corso delle riprese cinematografiche.

 

Tra i racconti riportati vi è quello di un'assistente di produzione di Insospettabili sospetti. Tra un ciak e l'altro, l'attore 80enne le avrebbe anche alzato la gonna e domandato se indossava le mutandine. A provare a difenderla ci fu il co-protagonista del film Alan Arkin, che chiese al collega di smetterla.

 

Altre testimonianze dal set di Now You See Me riportano che: “Sapevamo che, se stava arrivando, non dovevamo indossare maglie che mostrassero il seno, niente che mostrasse il sedere: cioè niente di aderente”.

 

Morgan Freeman ha replicato a tali accuse con un comunicato di scuse: “Chi mi conosce, o ha lavorato con me, sa che non sono una persona che intenzionalmente offenderebbe qualcuno o farebbe qualcosa per far sentire un altro a disagio. Chiedo scusa a coloro che si sono sentiti offesi o mancati di rispetto, non erano le mie intenzioni”.