02 febbraio 2018

Men in Black: arriva lo spin-off senza Will Smith e Tommy Lee Jones

Trovato il regista del nuovo capitolo del franchise, da Straight Outta Compton e Fast & Furious 8 arriva F. Gary Gray

 

Appassionati del popolare franchise fantascientifico di Men in Black, quest'oggi abbiamo una notizia buona e una cattiva per voi. Quella buona è che un nuovo capitolo della saga è in arrivo e ha trovato il suo regista. In trattative per dirigerlo c'è F. Gary Gray, già dietro la macchina da presa di ottime pellicole come The Italian Job e Straight Outta Compton e del recente mega successo Fast & Furious 8.

 

Quella meno buona è che il film sarà un reboot/spin-off e non prevede il coinvolgimento degli interpreti originali dei primi tre titoli della serie diretti da Barry Sonnenfeld. Will Smith e Tommy Lee Jones purtroppo non prenderanno parte al progetto.

via GIPHY

Chi saranno i nuovi men in black? Al momento non ci sono ancora indizi riguardanti il cast. Si sa solo che si tratta di una produzione differente rispetto al vociferato MIB 23, ovvero il crossover tra Men in Black e la saga di 21 Jump Street di cui si era ipotizzato negli scorsi mesi. Un progetto pure questo che per ora resta in piedi e in fase di sviluppo.

 

Quanto al reboot/spin-off di Men in Black, la sceneggiatura sarà realizzata da Matt Holloway e Art Marcum (Transformers: L'ultimo cavaliere) e c'è anche una data d'uscita prevista nei cinema statunitensi: il 14 giugno 2019.