03 novembre 2016

Matthew McConaughey, curiosità sull'attore premio Oscar

Alcune cose che forse ancora non sapevi sull'interprete di Dallas Buyers Club e Interstellar

 

E pensare che fino a qualche anno fa era considerato per lo più il re delle commedie romantiche...

Matthew McConaughey negli ultimi anni è invece riuscito a conquistare tutti, un'interpretazione fenomenale dietro l'altra, da Killer Joe alla prima stagione della serie tv True Detective, passando per la fantascienza di Interstellar, fino ad arrivare all'Oscar con Dallas Buyers Club.

 

Scopri i ruoli migliori nella carriera di Matthew McConaughey

 

Venerdì 4 novembre Matthew compie 47 anni ed è ormai uno degli attori più amati e apprezzati in circolazione. Per festeggiarlo come si deve, abbiamo deciso di andare a scoprire qualche curiosità sul suo conto.

La strada che l'ha portato a Hollywood è stata molto lunga. Prima di diventare una star, il texano Matthew McConaughey ha vissuto per un anno in Australia, dove si è mantenuto facendo qualunque tipo di lavoro, come il lavapiatti e persino come lo spalatore di letame.

Il suo sogno da ragazzo? Non quello di diventare attore, bensì di svolgere la professione di avvocato. Dopo l'avventura australiana, Matthew si iscrisse alla facoltà di legge dell'Università di Austin, nel suo Texas, ma poi per fortuna del mondo dello show business ha cambiato idea e ha iniziato a prendere lezioni di recitazione e sceneggiatura. Alla fine è riuscito a diventare avvocato comunque, seppure per fiction, nei film Il momento di uccidere e The Lincoln Lawyer.

Matthew in passato ha avuto qualche problema con la giustizia. Quando aveva 29 anni è stato arrestato dalla polizia di Austin per possesso di marijuana e passò una notte al fresco. L'attore uscì il giorno seguente dietro il pagamento di una cauzione da mille dollari.

Tra i ruoli che McConaughey non è riuscito a ottenere ce n'è uno che avrebbe di certo potuto segnare la sua carriera. Nel 1996 l'attore fece il provino per la parte di Jack Dawson in Titanic, ma alla fine gli venne preferito Leonardo DiCaprio.

In Magic Mike, Matthew McConaughey appare perfettamente a suo agio con ben pochi vestiti addosso nella parte dello scatenato stripper Dallas. I primi tempi non è stato però facile per lui spogliarsi e per abituarsi ha cominciato a girare sul set in tanga. Stare nudo è poi diventata un'abitudine, come lui stesso ha dichiarato in un'intervista: “Quando ti spogli, è come una droga... vorresti farlo ancora e ancora!”.

Un Oscar non si ottiene così facilmente, senza un minimo di sforzo. Matthew McConaughey ne sa qualcosa, visto che, per calarsi al meglio nella parte di un uomo malato di AIDS in Dallas Buyers Club, ha dovuto sottoporsi a una dieta ferrea. L'attore ha perso 13 chili e, una volta finite le riprese, si è potuto finalmente godere un tanto sognato hamburger: “Lo voglio 70% carne e 30% grasso, con tre tipi di formaggio diversi e burro spalmato sulle due metà del panino. Tostato e grigliato”. E se l'è decisamente meritato, sia il panino che l'Oscar.

Non solo attore, ma anche barman provetto. Matthew McConaughey ha ideato una sua particolare versione del classico margarita, in genere preparato con tequila, triple sec e succo di limone o lime. L'interprete premio Oscar di solito fa invece una variante con tequila, succo di lime, liquore all'arancia e acqua tonica, più succo di mirtilli rossi. Da provare!