17 luglio 2017

È morto Martin Landau, premio Oscar per Ed Wood e star di Spazio 1999

Lutto nel mondo del cinema: addio all'attore 89enne, indimenticabile Bela Lugosi nel film di Tim Burton

 

Subito dopo la notizia della scomparsa del regista George A. Romero, il mondo del cinema si trova costretto a piangere un'altra perdita. Ci ha lasciati all'età di 89 anni Martin Landau, attore premio Oscar per la sua straordinaria interpretazione di Bela Lugosi in Ed Wood, anche noto agli appassionati di serie tv fantascientifiche per il ruolo del comandante Koenig nell'italo-britannica Spazio 1999. L'attore nato a New York nel 1928 è morto in un ospedale di Los Angeles, in seguito a una complicazione medica seguita a un affaticamento cardiaco per cui era stato ricoverato.

 

Martin Landau ha dimostrato le sue capacità recitative già a partire dal 1955, quando fu uno dei due soli candidati ammessi, tra oltre 2 mila partecipanti, a entrare nella prestigiosa scuola Actors Studio. L'altro era un certo Steve McQueen.

 

Il suo esordio sul grande schermo arriva nel 1959 con 38º parallelo: missione compiuta, seguito da Intrigo internazionale di Alfred Hitchcock. La popolarità arriva poi nella seconda metà degli anni '60 con la serie tv Missione Impossibile, recitata al fianco della moglie Barbara Bain, con cui condiviverà il set anche di un altro successo del piccolo schermo, il citato cult Spazio 1999, e da cui divorzierà nel 1993.

 

Dopo la conclusione nel 1977 di Spazio 1999, la carriera di Landau si arena, per poi conoscere una seconda vita tra la fine degli anni '80 e i primi anni '90, grazie a Tucker - Un uomo e il suo sogno di Francis Ford Coppola, Crimini e misfatti di Woody Allen e a Ed Wood di Tim Burton, con cui arrivano la consacrazione definitiva e l'Oscar.

Tra i suoi ultimi ruoli c'è quello in Remember, pellicola del 2015 di Atom Egoyan sui sopravvissuti nei lager nazisti. Vederlo all'opera in questa pellicola è il modo migliore per ricordare questo grande attore.