16 febbraio 2017

Love Actually, arriva il sequel: sarà un corto per il Red Nose Day

Nel cast torneranno tra gli altri Hugh Grant, Colin Firth, Keira Knightley, Bill Nighy e Liam Neeson

 

Love Actually – L'amore davvero è una delle romcom più amate degli ultimi anni, e diciamo anche di tutti i tempi. A 14 anni di distanza dalla sua uscita, la pellicola del 2003 di Richard Curtis avrà finalmente un sequel!

Il seguito non sarà però una pellicola destinata al grande schermo, bensì un cortometraggio televisivo che sarà trasmesso dalla BBC il prossimo 24 marzo. Si tratta di un evento speciale realizzato in occasione del Red Nose Day, evento benefico dedicato al fundraising per bambini e ragazzi che vivono in condizioni di disagio e limitatezza di risorse.

 

Il sequel si chiamerà Red Nose Day Actually, avrà la durata di 10 minuti e riunirà molti degli attori presenti nella pellicola. Tra i nomi confermati che in questi giorni stanno partecipando alle riprese ci sono Hugh Grant, Colin Firth, Keira Knightley, Liam Neeson, Bill Nighy, Andrew Lincoln, Martine McCutcheon, Lucia Moniz, Thomas Brodie-Sangster, Olivia Olson, Marcus Brigstocke e Rowan Atkinson. Purtroppo assenti invece Martin Freeman, Emma Thompson e Chiwetel Ejiofor.

 

Richard Curtis, che ha firmato la sceneggiatura del nuovo corto, ha parlato del progetto dichiarando: “Sembrava una buona idea realizzare uno sketch speciale basato su uno dei miei film, visto che il Red Nose Day viene ora trasmesso nel Regno Unito e negli Stati Uniti. Non avrei mai sognato di scrivere un sequel di Love Actually, ma ho pensato che sarebbe stato divertente girare dieci minuti per scoprire la situazione attuale dei personaggi. Siamo stati felici e grati nel vedere che così tanti membri del cast sono disponibili a realizzarlo e sarà sicuramente un momento all'insegna della nostalgia ritornare tutti insieme e ricreare questi personaggi dopo 14 anni”.

 

E noi non vediamo l'ora di ammirarli di nuovo insieme, sebbene soltanto per 10 minuti.