11 novembre 2016

Addio a Leonard Cohen: le sue canzoni nei film e nelle serie tv

È morto a 82 anni il cantautore canadese di Hallelujah, Suzanne e I'm Your man: il nostro ricordo

 

In un'annata davvero funesta per il mondo dello spettacolo, dobbiamo dire addio a un altro grande, grandissimo della musica internazionale. Se n'è andato all'età di 82 anni il cantautore canadese Leonard Cohen, celebre per la sua voce profonda, le sue ballate intense e per alcuni brani che rimarranno nella storia, come Suzanne, So Long, Marianne, Everybody Knows, I'm Your Man e Hallelujah. Quest'ultima, reinterpretata poi anche da numerosi altri artisti, tra i quali Jeff Buckley, Rufus Wainwright e di recente i Pentatonix, è probabilmente la sua canzone più famosa.

 

Appena una manciata di settimane fa, a fine ottobre, Leonard Cohen aveva pubblicato il suo ultimo album You Want It Darker, un testamento musicale che l'artista sapeva sarebbe potuto essere il suo lavoro finale. Presentandolo, aveva dichiarato: “Ho ancora del lavoro da fare… ma mi sento pronto a morire. Spero non sia troppo doloroso, per me è la cosa che più conta. La vicinanza alla morte è una grande occasione. Sono una persona molto ordinata e mi piace tirare le redini se posso, se inizio una cosa voglio finirla con tutto me stesso”.

 

Le canzoni di Leonard Cohen hanno lasciato un'impronta profonda in numerosi film e serie tv. Tra i suoi pezzi usati al cinema ricordiamo I'm Your Man in Caro Diario di Nanni Moretti, suonata poi anche in La versione di Barney, L'imbalsamatore, Secretary, nelle serie The L Word e Criminal Minds e nel recente film Altruisti si diventa.

Usatissima anche Suzanne, ascoltata in Le onde del destino di Lars Von Trier, Fata Morgana di Werner Herzog e I cento passi di Marco Tullio Giordana. Leonard Cohen aveva poi contribuito alla soundtrack di Assassini nati di Oliver Stone con tre brani: Waiting for the Miracle, Anthem e The Future.

Memorabile pure l'uso di Everybody Knows nel sensuale Exotica di Atom Egoyan.

La pellicola indie Take This Waltz di Sarah Polley con Michelle Williams ha preso in prestito il titolo proprio da una sua canzone, che si sente in una scena del film. Il suo recente brano Nevermind è stato invece utilizzato come sigla della seconda stagione di True Detective.

E poi naturalmente c'è la splendida Hallelujah, suonata nelle sue differenti versioni nei film Shrek, Watchmen, Lord of War così come nelle serie tv The O.C., Ugly Betty, Cold Case, E.R. - Medici in prima linea e Scrubs, giusto per citarne alcune.

La sua musica, la sua poesia, le sue canzoni e la sua inconfondibile voce insomma ci mancheranno tantissimo. A noi, così come alla musica, e anche al mondo del cinema e dei telefilm.