07 febbraio 2017

Kristen Stewart, coming out con frecciata a Trump: sono gay, amico

La star della saga di Twilight nel corso di un monologo al Saturday Night Live si è rivolta al presidente Usa

 

Kristen Stewart è tornata a parlare di Donald Trump, questa volta rivolgendosi direttamente al neo presidente degli Stati Uniti in prima persona.

 

Negli scorsi giorni vi avevamo segnalato di come l'attrice della saga di Twilight fosse rimasta shockata dal ricordare che Trump in passato si era preoccupato della sua vita sentimentale e della sua relazione con Robert Pattinson.

 

Adesso la Stewart è ritornata sull'argomento, nel corso del monologo d'apertura della puntata del Saturday Night Live da lei condotta. La star ha dichiarato: “Sono un po' nervosa all'idea di essere qui, anche perchè il Presidente starà guardando e so di non stargli molto simpatica. [...] Lo so cosa state pensando: è assurdo, il Presidente ha fatto un tweet su di te una volta. No no: ne ha fatti undici. [...] Cose da pazzi, no? Però va tutto bene. E Donald, se non ti piacevo allora sicuramente non ti piacerò neppure oggi perchè sono ospite al SNL e perchè sono così gay, amico!”.

Già nei mesi passati Kristen aveva dichiarato di essere bisessuale, ma questo è stato il suo primo coming out pubblico vero e proprio. Oltre che l'occasione buona per lanciare una frecciatina a Trump!