12 febbraio 2018

Kim Cattrall contro Sarah Jessica Parker dopo la morte del fratello

L'interprete di Samantha Jones ha accusato l'ex collega di Sex and the City di essere un'ipocrita

 

Prosegue la rivalità tra Kim Cattrall e Sarah Jessica Parker. Le condoglianze espresse da quest'ultima all'ormai ex amica e collega di Sex and the City per la morte di suo fratello, Christopher Cattrall, non sono bastate per far tornare il sereno tra le due. Tutt'altro.

 

L'interprete di Samantha Jones nella serie tv cult ha attaccato pesantemente l'attrice diventata famosa nei panni di Carrie Bradshaw. Sul suo profilo Instagram, la Cattrall ha scritto: “Mia madre mi ha chiesto oggi: 'Quando ti lascerà in pace quell'ipocrita di Sarah Jessica Parker?'. Il tuo continuo provare a metterti in contatto con me è un promemoria doloroso di quanto sei stata e di quanto sei ancora crudele. Voglio mettere una cosa in chiaro (se ancora non lo fosse): tu non sei la mia famiglia. Tu non sei una mia amica. Quindi scrivo tutto ciò un'ultima volta così puoi smettere di usare la nostra tragedia per ripristinare quell'apparenza da brava ragazza”.

My Mom asked me today “When will that @sarahjessicaparker, that hypocrite, leave you alone?” Your continuous reaching out is a painful reminder of how cruel you really were then and now. Let me make this VERY clear. (If I haven’t already) You are not my family. You are not my friend. So I’m writing to tell you one last time to stop exploiting our tragedy in order to restore your ‘nice girl’ persona. Copy and paste link https://nypost.com/2017/10/07/inside-the-mean-girls-culture-that-destroyed-sex-and-the-city/

A post shared by Kim Cattrall (@kimcattrall) on

La “faida” tra le due era cominciata negli scorsi mesi, quando la lavorazione di un'eventuale terza pellicola di Sex and the City si era interrotta, pare a causa di alcune richieste eccessive da parte della Cattrall. La possibilità di rivederle una al fianco dell'altra sullo schermo, sia piccolo che grande, a questo punto si fa sempre più remota.