08 giugno 2017

Kekko Silvestre mette i Modà in pausa per dedicarsi al cinema

Dal palco dei Wind Music Awards 2017 l'annuncio shock: il gruppo si ferma e il cantante lavorerà a un film

 

Kekko Silvestre cambia mestiere? Il cantante dei Modà ha deciso di mettere la sua band in stand-by, almeno per il momento, per poter dare inizio a una carriera nel mondo del cinema.

L'annuncio shock è arrivato nel corso dei Wind Music Awards 2017. Salito sul palco dell'evento musicale per ritirare il Premio Live Multiplatino per il tour da oltre 240.000 spettatori dei Modà, il cantautore a sorpresa ha dichiarato: “Ogni volta che si sale su questo palco è per raccogliere i frutti dell'amore dei fan. Il primo ringraziamento va a loro. In questi ultimi 7 anni abbiamo fatto un percorso molto lungo, difficile ma che ci ha dato molta soddisfazione. Il 9 giugno esce un estratto di Passione maledetta, poi ci prenderemo una pausa. Io sto lavorando ad un film, è un sogno nel cassetto. Ho questo pallino del cinema da tanti anni e finalmente farò la regia e la sceneggiatura, mi metterò al lavoro molto presto. Cercheremo di far comparire anche i Modà per non lasciarli troppo a riposo, troveremo un cameo in qualche modo. Sarà un'avventura nuova, molto stimolante e non vedo l'ora di mettermi al lavoro”.

 

Francesco “Kekko” Silvestre si va così ad aggiungere all'elenco di cantanti che si sono confrontati con il cinema, in alcuni casi anche con buoni risultati. Ad esempio Luciano Ligabue, che ha diretto il cult Radiofreccia e Da zero a dieci, Franco Battiato, che nel suo curriculum vanta sei pellicole come regista, e Federico Zampaglione, il leader dei Tiromancino, che ha girato Nero bifamiliare, l'acclamato Shadow e Tulpa – Perdizioni mortali, mentre oltreoceano si è fatto notare Rob Zombie, frontman del gruppo metal White Zombie e artista solista che è diventato uno dei nomi di punta della scena horror.

 

Ora è il turno di Kekko dei Modà. Come se la caverà dietro alla macchina da presa?