19 ottobre 2017

Kate Winslet vorrebbe un sequel di Se mi lasci ti cancello

Per l'attrice premio Oscar sarebbe divertente riprendere il ruolo di Clementine nel film cult di Michel Gondry

 

Uno dei film cult più amati del nuovo millennio, almeno dagli appassionati di cinema indie americano, potrebbe avere un sequel. O almeno a volerlo è la protagonista femminile della pellicola. Kate Winslet ha infatti dichiarato che tornerebbe volentieri a interpretare Clementine di Se mi lasci ti cancello (Eternal Sunshine of the Spotless Mind).

 

Guarda il Close Up di Paramount Channel dedicato a Kate Winslet

 

Il film diretto nel 2004 da Michele Gondry, e premiato agli Oscar per la miglior sceneggiatura originale firmata da Charlie Kaufman, potrebbe tornare con un seguito, con una nuova pellicola o sotto forma di serie tv.

 

Al momento si tratta soltanto di voci non confermate e non c'è alcun progetto concreto in merito, però Kate sarebbe disponibile a riprendere la parte di Clementine Kruczynski, la donna che fa innamorare Joel Barish (Jim Carrey) in Se mi lasci ti cancello.

 

Nel corso della presentazione di Wonder Wheel, il nuovo lavoro di Woody Allen, al New York Film Festival 2017, l'attrice premio Oscar per The Reader – A voce alta ha risposto anche alle domande sul suo personaggio nel film di Gondry: “In realtà, mi piacerebbe molto interpretarla di nuovo, è stato così divertente. E le tipologie di tinte per capelli erano davvero infinite! Non vi piacerebbe rivedere Clementine a 42 anni? Vorrei davvero scoprire cosa le è successo. Amo l'idea che possa essersi lasciata andare, ingrassando e abbandonando ogni fissazione sul suo corpo, impegnandosi in tutto ciò che possa renderla felice”.

 

Dopo la reunion con James Cameron, con cui tornerà a lavorare a 20 anni di distanza da Titanic per i sequel di Avatar, Kate riprenderà anche la collaborazione con Michel Gondry e Jim Carrey?