10 gennaio 2017

J.J. Abrams: basta remake e reboot!

Il regista di Star Wars: Il risveglio della Forza ha ora intenzione di dedicarsi a idee del tutto nuove

 

Negli ultimi anni è diventato il re di remake e reboot. J.J. Abrams è l'unica persona al mondo che può vantare di aver diretto episodi di entrambe le saghe fantascientifiche più celebri della galassia: quella di Star Trek, con Star Trek del 2009 e Into Darkness – Star Trek del 2013, e quella di Guerre stellari, con il campione d'incassi Star Wars: Il risveglio della Forza uscito nel 2015.

 

Dopo aver rivitalizzato con grande successo di pubblico ma anche di critica le due serie sci-fi, J.J. Abrams ora però sembra essersi stufato e dice basta ai rifacimenti. Il co-creatore di Lost, che al cinema ha diretto anche Mission: Impossible III, per il futuro vuole concentrarsi su idee nuove.

In un'intervista rilasciata a People sul red carpet dei Golden Globe 2017, Abrams ha dichiarato: “Mi sento incredibilmente fortunato a essere coinvolto in cose che amavo quando ero un ragazzo. [...] Ma non sento alcun reale desiderio di farlo ancora. Mi sento di aver fatto abbastanza in quel senso e di essere più eccitato dal lavoro su idee originali che, forse, qualcun altro in futuro rielaborerà”.

 

A proposito dei remake J.J. ha quindi aggiunto: “Credo che se racconti una storia che non spinge nulla in avanti, che non introduce nessun elemento rilevante, che non crea una nuova mitologia o sia un'estensione di quella che esiste, allora un rifacimento di qualcosa è un errore”.

 

A questo punto siamo davvero curiosi di conoscere i suoi prossimi progetti del tutto originali.