19 maggio 2017

Jennifer Lawrence non si scusa per la pole dance: Mi sono divertita

L'attrice premio Oscar ha replicato al video postato da un sito scandalistico in cui balla come una spogliarellista

 

Jennifer Lawrence torna a far parlare di sé e questa volta non per una sua pellicola o per un nuovo amore. L'attrice premio Oscar per Il lato positivo – Silver Linings Playbook nelle ultime ore si è trovata al centro delle discussioni di mezzo mondo a causa di un video circolato in rete. E no, non si trattava del trailer di un suo nuovo film.

Guarda il primo poster shock di Mother!, il nuovo film di Darren Aronofsky con Jennifer Lawrence

 

Il sito Radar Online ha postato un video che mostra la star della saga di Hunger Games in un locale di Vienna, per la precisione uno strip club, in cui si cimentava lei stessa in una pole dance. Nella scena, ripresa con un telefonino, Jennifer appare mentre barcolla ed è (probabilmente) piuttosto ubriaca. Secondo alcuni testimoni presenti alla festa privata organizzata per un'amica dell'attrice, la Lawrence sarebbe anche finita in topless, sebbene questa scena non sia presente nel video.

 

Nonostante il filmato non mostrasse chiaramente il suo volto, JLaw non ha smentito la veridicità del video, né tanto meno ha voluto scusarsi per il suo comportamento. Tutt'altro. Attraverso il suo profilo ufficiale Facebook, Jennifer ha scritto: “Guardate, a nessuno fa piacere che le venga ricordato su Internet di aver tentato una pole dance da spogliarellista. Era il compleanno di una delle mie migliori amiche e per un secondo ho abbandonato il mio paranoico autocontrollo per divertirmi. Non chiederò scusa, me la sono spassata”.

 

Con un post scriptum ha poi rettificato quanto scritto dal sito scandalistico: “P.S. Non era un reggiseno, era un top di Alexander Wang. Non intendo mentire: penso che i miei passi di danza fossero proprio buoni. Anche se non mi reggevo in piedi”.

Brava Jen, ben detto!