15 novembre 2016

Jennifer Lawrence dopo l'elezione di Trump: non demoralizzatevi, infuriatevi!

Un discorso di incoraggiamento a tutti quelli delusi dai risultati delle elezioni presidenziali Usa

 

Proseguono le reazioni delle celebrità, a dirla tutta non certo troppo favorevoli, all'elezione di Donald Trump come nuovo presidente degli Stati Uniti. Dopo le proteste di Madonna e Lady Gaga e le dichiarazioni ironiche, ma forse non troppo, di Robert De Niro che sta pensando di trasferirsi in Italia, è il turno di una delle attrici più popolari in circolazione: Jennifer Lawrence.

L'interprete premio Oscar per Il lato positivo – Silver Linings Playbook ha scritto un suo commento riguardo al risultato delle elezioni presidenziali per il sito Broadly in cui, tenendo fede al film che le ha fatto vincere la statuetta dorata, cerca di restare ottimista: “Voglio essere positiva, voglio supportare la nostra democrazia, ma cosa possiamo imparare da questo? Non dovremmo incolpare nessuno, non dovremmo scendere nelle strade portando il caos. Dobbiamo pensare a cosa fare del nostro futuro, perché ormai non possiamo cambiare il passato. Certo, possiamo essere tristi che il presente non è quello che ci aspettavamo, ma non dobbiamo sentirci sconfitti. Anzi, per il futuro dobbiamo impegnarci con il doppio della forza, perché sappiamo che non vogliamo di nuovo una situazione così”.

 

Jennifer si è quindi lasciata andare a un discorso di incoraggiamento degno di uno dei suoi personaggi cinematografici più celebri, la rivoluzionaria Katniss Everdeen della saga di Hunger Games: “Non sentitevi sconfitti, infuriatevi! Trasformate questa vicenda in carica per voi stessi. Se sei un immigrato, una persona di colore, un membro della comunità LGBTQ+, se sei una donna, non avere paura, alza la voce!”.

 

Katniss non avrebbe saputo dirlo meglio!