28 luglio 2016

Jared Leto: ecco cosa pensa del Joker di Heath Ledger

L'attore di Suicide Squad ha espresso la sua sulla precedente interpretazione del personaggio

 

Jared Leto nel nuovo atteso Suicide Squad è chiamato a un'impresa non semplice. Anzi, a più di una. Innanzitutto interpretare un villain complesso e sfaccettato come il Joker non è già di suo facile. L'attore si trova poi a dover reggere inevitabilmente il confronto con i due giganti della recitazione che hanno indossato i panni del folle cattivone prima di lui: Jack Nicholson, nel Batman del 1989 firmato da Tim Burton, e Heath Ledger, la cui performance da Oscar ne Il cavaliere oscuro di Christopher Nolan è ancora fresca nella memoria.

 

Jared Leto però è uno che ama le sfide e non si è tirato indietro nemmeno di fronte al confronto con Ledger. Il cantante dei Thirty Seconds to Mars in una nuova intervista ha esaltato l'ultima prova recitativa del compianto attore: “Heath ci ha regalato una performance impeccabile e perfetta del Joker. È una delle migliori interpretazioni che si siano mai viste al cinema. Avevo incontrato Heath, non lo conoscevo bene, ma era una bella persona. Penso che se il personaggio fosse stato portato sullo schermo solo da Heath e non esistessero i fumetti, allora sarebbe stato inappropriato, da parte mia, interpretare il Joker. Ma con così tanta storia alle spalle, penso sia ok. La cosa positiva del fatto che tante persone l’abbiano già interpretato è che conosci le direzioni in cui non devi andare”.

 

Leggi delle follie di Jared Leto sul set di Suicide Squad

 

Per vedere se Jared riuscirà ad essere all'altezza di Heath Ledger e a regalarci un nuovo memorabile Joker cinematografico l'attesa sta per finire: Suicide Squad arriva nei cinema italiani il 13 agosto.