12 febbraio 2018

Hanna: nel cast della serie tv i protagonisti di The Killing

Joel Kinnaman e Mireille Enos di nuovo insieme nella versione televisiva del film con Saoirse Ronan

 

Joel Kinnaman e Mireille Enos stanno per tornare insieme, recitativamente parlando, sul piccolo schermo. I due attori lanciata dalla serie The Killing sono stai ingaggiati nel cast di una nuova produzione televisiva, Hanna.

via GIPHY

Cos'è Hanna? Si tratta della versione per il piccolo schermo dell'omonimo film del 2011 diretto da Joe Wright e interpretato da Saoirse Ronan, Erica Bana e Cate Blanchett. La pellicola era un singolare thriller-action dai toni riflessivi che raccontava di una ragazzina addestrata come un soldato dal padre, un ex agente della CIA.

via GIPHY

Nell'impegnativo ruolo della protagonista, interpretato al cinema dalla tre volte nominata agli Oscar Saoirse Ronan, ci sarà la giovane Esme Creed-Miles, attrice britannica 18enne che nel 2007 si era segnalata nella parte di Shirley Temple nel film Mister Lonely di Harmony Korine.

 

Nei panni di suo padre ci sarà Joel Kinnaman, ormai habitué delle serie tv: oltre a The Killing, l'abbiamo visto anche in House of Cards ed è attualmente il protagonista della novità Netflix Altered Carbon, mentre al cinema si è fatto notare nel remake di RoboCop e in Suicide Squad.

 

L'agente della CIA Marissa Wiegler, che nel film era Cate Blanchett e si metteva alla ricerca della protagonista, sarà interpretata da Mireille Enos, co-protagonista di The Killing vista anche in World War Z al fianco di Brad Pitt e nella serie The Catch. La regia sarà invece affidata a Sarah Adina Smith.

 

Aspettando l'inizio delle riprese, previsto per marzo, il creatore della serie David Farr, già co-sceneggiatore della pellicola, ha dichiarato: “Sono elettrizzato dal fatto che Hanna abbia attratto una regista come Sarah Adina Smith e che Mireille e Joel interpretino i nostri protagonisti adulti”. A proposito della giovane protagonista ha quindi aggiunto: “Abbiamo scoperto una stella, sarà una Hanna molto speciale. Questa storia è un dramma toccante, ma eccitante come un thriller. Hanna cresce in una famiglia insolita ed è un'adolescente speciale, anche se tutti gli adolescenti in fondo sono 'anormali'. Lei lo è un po' di più”.