05 gennaio 2018

Golden Globe 2018: pronostici e favoriti per la vittoria

Dunkirk, Chiamami col tuo nome, La forma dell'acqua, The Post, Lady Bird e Scappa – Get Out: chi saranno i vincitori?

 

Chi si porterà a casa i più ambiti premi nella cerimonia dei Golden Globe 2018, che sarà condotta da Seth Meyers nella notte di domenica 7 gennaio? Impossibile saperlo ora con certezza, ma possiamo intanto provare a prevedere quello che succederà andando a vedere i favoriti nelle categorie principali.

 

Come miglior film drammatico facciamo il tifo per Chiamami col tuo nome, la storia d'amore gay diretta dall'italiano Luca Guadagnino. La pellicola parte come l'outsider di lusso in una cinquina in cui i nomi da battere sembrano essere quelli di Dunkirk, la pellicola bellica diretta da Christopher Nolan, il grande favorito anche per il premio al miglior regista, e il fantasy-storico-romantico La forma dell'acqua – The Shape of Water di Guillermo del Toro. Leggermente meno quotati, ma comunque parecchio forti, appaiono The Post di Steven Spielberg e Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh, in una cinquina che mai come quest'anno pare all'insegna dell'incertezza.

 

Tra gli attori drammatici, Gary Oldman è il frontrunner per la vittoria grazie alla sua interpretazione di Winston Churchill ne L'ora più buia, che però se la dovrà vedere con l'emergente Timothée Chalamet di Chiamami col tuo nome e con l'ultima performance recitativa in assoluto di Daniel Day-Lewis ne Il filo nascosto. Tra le attrici invece sembra lotta aperta tra Frances McDormand per Tre manifesti a Ebbing, Missouri e Sally Hawkins per La forma dell'acqua, che dovranno comunque superare la “solita” Meryl Streep per The Post.

 

Come miglior film commedia o musicale, sembrano esserci buone possibilità di vittoria per Lady Bird, la storia “coming of age” diretta da Greta Gerwig, ma la sorpresa potrebbe arrivare dall'horror Scappa – Get Out, in prima fila pure per il premio al miglior attore con Daniel Kaluuya, che se la giocherà tra gli altri soprattutto con il folgorante James Franco di The Disaster Artist. Tra le attrici, la favorita Saoirse Ronan di Lady Bird avrà del filo da torcere in particolare da Margot Robbie, strepitosa nei panni della discussa pattinatrice su ghiaccio Tonya Harding in I, Tonya.

 

Tra le pellicole animate il nome da superare è Coco, mentre tra i film stranieri potrebbe essere la volta buona per la Svezia con il già pluripremiato, al Festival di Cannes e agli European Film Awards, The Square.

 

E per quanto riguarda le serie tv? Il vincitore dello scorso anno The Crown potrebbe cedere la corona di regina del piccolo schermo a The Handmaid's Tale. Incertezza nella categoria delle serie comedy, dove probabilmente il ritorno dello storico Will & Grace se la giocherà con Master of None e con la novità The Marvelous Mrs. Maisel. Tra le miniserie duello in vista tra Big Little Lies e Feud.

 

Le cose andranno davvero così? Ci rivediamo lunedì 8 gennaio con tutti i vincitori dei Golden Globe 2018.