11 luglio 2018

George Clooney: parla l'uomo che l'ha investito in Sardegna

La testimonianza del termoidraulico che con la sua station wagon ha travolto l'attore in scooter

 

Un grande spavento, ma alla fine per fortuna se l'è cavata soltanto con una contusione al ginocchio. George Clooney è stato subito dimesso dall'ospedale di Olbia in seguito all'incidente in scooter che l'ha visto coinvolto.

 

A ricostruire quanto capitato nella mattinata di ieri è l'altro protagonista, suo malgrado, dell'incidente. Antonello Viglino, uomo di 64 anni di professione termoidraulico, con la sua station wagon ha travolto il povero Clooney, che attualmente si trova in Sardegna per le riprese di Catch-22, la miniserie TV che lo vede impegnato come regista, produttore e attore.

 

Viglino racconta al Corriere della Sera che, dopo essere finito addosso allo scooter, è subito intervenuto per rialzare il motociclista. A quel punto un uomo della scorta gli ha detto: “Hai messo sotto Clooney”. “Chi?”, ha chiesto lui. “Clooney... l’attore... quello che gira il film all’aeroporto”.

 

L'uomo racconta inoltre: “Non ci ho visto niente, avevo il sole sugli occhi, stavo per girare, ho superato di poco la linea...”. Dopo l'incidente ha chiesto un passaggio a un amico ed è tornato a casa. Di George dice: “Mi hanno detto che era ricoverato, volevo andare a trovarlo ma quando stavo per uscire ho saputo che l’avevano già dimesso. Lo cercherò ancora e se vorrà ricevermi...”.

 

Intanto George Clooney al momento è tenuto a riposare, anche se dalla produzione di Catch-22 pronosticano che “non riuscirà a star fermo più di qualche giorno”.

via GIPHY