21 giugno 2018

George Clooney e Amal: donazione da $100 mila ai bimbi migranti

L'attore campione di generosità sta intanto pensando al suo nuovo film da regista, il fantascientifico Echo

 

Belli, bravi e pure generosi. George Clooney e Amal Alamuddin si confermano campioni di beneficenza. Il divo lanciato dalla serie E.R. - Medici in prima linea e la moglie avvocatessa, insieme alla loro fondazione Foundation for Justice, hanno effettuato una donazione di 100 mila dollari in favore di un'associazione per la difesa dei bambini migranti che si chiama Young Center for Immigrant Children’s Rights.

 

Una donazione che arriva proprio nel mezzo delle polemiche fortissime negli Stati Uniti riguardanti la decisione dell'amministrazione di Donald Trump di far separare i figli degli immigrati messicani entrati illegalmente negli Usa e che ha portato ieri il presidente americano a fare marcia indietro.

 

Attraverso una nota diffusa dalla Foundation for Justice, George e Amal fanno sapere: “Ci sarà un momento in cui i bambini ci chiederanno: è vero che il nostro Paese ha davvero tolto dei bambini ai loro genitori per metterli in centri di detenzione? E quando risponderemo sì, ci chiederanno cosa abbiamo fatto, cosa abbiamo detto, che posizione abbiamo preso. Non possiamo cambiare la politica di questo governo, ma possiamo aiutare a difendere le sue vittime”.

via GIPHY

Restando in zona Clooney ed entrando in un territorio più cinematografico, c'è un'altra news che lo riguarda. George è in trattative avanzate con 20th Century Fox per dirigere il thriller fantascientifico Echo, la storia di un esperto di tecnologia che comincia a diventare paranoico quando sospetta che la sua compagna sia stata rimpiazzata da un robot. Sarà questo il suo prossimo lavoro da regista dopo Suburbicon e l'imminente miniserie Comma 22?