16 dicembre 2016

Fuocoammare: fine della corsa per l'Oscar di miglior film straniero

La pellicola di Gianfranco Rosi tra le escluse di lusso dalla shortlist, insieme a Elle e Julieta

 

Niente da fare per Fuocoammare. Il candidato italiano all'Oscar 2017 di miglior film straniero non è stato incluso nella “shortlist”, la lista di 9 titoli internazionali che potrebbero finire nella cinquina delle nomination.

 

Una brutta notizia per il nostro cinema, ma le possibilità di essere nominata ai prossimi Academy Awards per la pellicola diretta da Gianfranco Rosi non sono del tutto terminate, visto che continua a essere in corsa per la candidatura tra i migliori documentari dell'anno.

 

Come parziale consolazione, il film italiano è davvero in ottima compagnia tra gli esclusi illustri di quest'anno. A sorpresa non sono riusciti a entrare nella shortlist anche Elle di Paul Verhoeven, una delle pellicole più osannate dalla critica degli ultimi mesi, Julieta di Pedro Almodóvar e Neruda di Pablo Larraín.

 

Tra i film che invece ce l'hanno fatta ci sono il canadese È solo la fine del mondo di Xavier Dolan, il tedesco Toni Erdmann e la pellicola d'animazione svizzera La mia vita da zucchina. Qui sotto l'elenco completo delle 9 pellicole ancora in gara per la nomination agli Oscar di miglior film straniero, una cinquina che sarà annunciata insieme alle altre candidature il 24 gennaio 2017.

 

Tanna (Australia)

È solo la fine del mondo (Canada)

Land of Mine (Danimarca)

Toni Erdmann (Germania)

The Salesman (Iran)

The King's Choice (Norvegia)

Paradise (Russia)

A Man Called Ove (Svezia)

La mia vita da zucchina (Svizzera)